PORTALE DI MARIOLOGIA - Enciclopedia
 PER CONOSCERE MEGLIO LA MADRE DI DIO 
Menu
· Home
· Account o Registrazione
· Argomenti generali
· Articoli: archivio
· Articoli: invia nuovo
· Articoli: piu' letti
· Articoli: ultimi inseriti
· Banners del sito
· Biblioteca mariana
· Calendario mariano
· Documenti Magistero
· Enciclopedie
· Forums
· Fotoalbum
· Help del sito
· Invia Cartolina
· La Chat di Mariologia
· Le vostre domande
· Mappa del sito
· Motore di ricerca
· Mp3 Player
· Raccolta video
· Sondaggio
· Statistiche
· Suggerimenti
· Sussidi Pastorali
· Testimonianze
· Web Links
· Webcams
 
Enciclopedie










 
Inserti Speciali




























 
Nuovi in Biblioteca
  La Vergine del silenzio. La devozione di papa Francesco
  La Salette. Testimonianze di devoti, autori, pastori e santi
  La "Benedetta" e il "maledetto". Tra mariofanie e demonologia
  Prego con Maria
  La storia di Maria
  Classici mariani. Vol. 3. Canti mariani della tradizione popolare
  La vera bellezza. Il volto di Gesù e Maria nell'arte
  Guadalupe, un'immagine viva
  Tutti a scuola di Maria per imparare la gioia
  La Vergine Maria "alfa e omega" della celebrazione liturgica bizantina
  Con Maria, Madre di Dio
  Siracusa. Le lacrime amare del cuore immacolato
  Kibeho. La Madre del Verbo e il genocidio africano
  La vita quotidiana di Maria di Nazaret
  Maria «La» credente
 
Pensieri
Nuova pagina 1


 

 
Ultimi 15 articoli
Ultimi 15 Articoli

La Madonna Odegitria


Il mistero di Maria nella vita religiosa


La devozione mariana in Italia


Commento all'Ave Maria


La Beata Vergine Maria del Monte Carmelo e lo Scapolare


Decor et Flos Carmeli


La Vergine Maria nella Chiesa


Breve storia della Mariologia


La devozione a Maria nel magistero di Paolo VI


Partecipare alla missione di Maria


Mamajedda


Un Osservatorio permanente sulle apparizioni


Le apparizioni tra fede, teologia e scienza


Il Movimento del ''Focolare della Madre''


Alla Madonna della Mercede


 
Immagini
 
Santuari

Simbolismi
 

 
Utenti
Benvenuto, Anonimo
Nickname
Password
(Registrazione)
Iscrizione:
ultimo: pertinac
Nuovo di oggi: 0
Nuovo di ieri: 0
Totale iscritti: 357

Persone Online:
Visitatori: 61
Iscritti: 0
Totale: 61
 
Contatore visite
contatore visite
 
F.A.Q.

 
Invia Cartolina

Vuoi inviare una nostra cartolina ad un amico?
 
La Chat
Nome Stanzaonline
Privata IL MARIOLOGO0
Privata LA THEOTOKOS0

[ SPChat ]
 
CAMPANIA - VISCIANO - Consolatrice del Carpinello


Maria SS.Consolatrice del Carpinello è venerata a Visciano, un paesino in provincia di Napoli. La storia di Visciano racconta le peripezie di una tavoletta di legno raffigurante una Madonna bruna vestita di rosso, col manto azzurro trapunto di stelle e con un Bambinello in braccio, che, con il ditino indica il petto della Madre quasi a volerci dire: «Se volete qualcosa, rivolgetevi a lei». La data esatta del ritrovamento non è possibile stabilirla, non avendo trovato documentazione alcuna che ci svelasse il mistero di tale apparizione. Una data comunque possiamo azzardarla e cioè 1656, sopratutto perché la popolazione all'epoca del ritrovamento, viveva nella massima indigenza ed era esasperata per la pestilenza, che infieriva per le campagne e la città e provocava lutti in ogni casa. La notizia del miracoloso ritrovamento, dunque, venne salutata dal popolo con manifestazioni di giubilo e speranza!. Il libro "Il Santuario di Maria SS. del Carpinello in Visciano di Nola" a cura di A. M. D'Onofrio Arturo, edito nel 1936, così racconta: «L'unico manoscritto più antico che possediamo è un vecchio zibaldone, nel quale sono raccolti gli avvenimenti più notevoli che vanno dalla elezione del Canonico Iannicelli, 2 -2 -1804 a Padre spirituale del santuario - alla sua morte, avvenuta nel 1832. In questo importantissimo documento, nelle prime pagine, sotto il titolo "Notizie Preliminari", si trova per la prima volta la narrazione della invenzione della vetusta Icone di Maria SS. del Carpinello..."Per tradizione costante ricevuta da persone nobili savie ed anche da Sacerdoti del Comune di Visciano - così testualmente il prelodato documento - si dice comunemente che da moltissimi secoli, dentro un luogo pieno di spine sotto un piccolo albero del carpine, vicino alla muraglia attaccata alla antica parrocchia, dove oggi esiste la venerabile congregazione dei Fratelli e Sorelle del SS. Rosario, sia comparso un quadro di Maria SS.ma"... Il quadro fu misteriosamente ritrovato da alcuni contadini o boscaioli i quali "tornando sull' imbrunire dalla campagna, videro brillare in quell' incomposto rovo una luce insolita, misteriosa... Appressatisi al roveto, tra quella promiscua moltitudine di piante, ai piedi di un grazioso carpine fu ritrovato un dipinto con la Effige di Maria Santissima. Accanto al Quadro rinvennero pure due ampolline e una piccolissima campana; ...la Taumaturga Immagine fu rimossa e da Clero e popolo trasportata nella Chiesa Abbaziale di Visciano, attigua al luogo del prodigio. In questa vetustissima Chiesa che fin d' allora fu consacrata Santuario, il Quadro restò esposto alla pubblica venerazione per più giorni, ed ai piedi della "Bruna" accorrevano a prostrarsi numerosi i fedeli di tutti i paesi circonvicini, appena venivano informati del miracolo. Fin da questo momento la Santissima Vergine fu invocata e venerata sotto il titolo di Maria SS. del Carpinello in memoria di quel piccolo carpine, sotto il quale fu ritrovata».














[ Indietro ]

SANTUARI MARIANI

Copyright © da PORTALE DI MARIOLOGIA - (463 letture)

IDEATO E REALIZZATO DA ANTONINO GRASSO
DOTTORE IN S. TEOLOGIA CON SPECIALIZZAZIONE IN MARIOLOGIA
DOCENTE ALL'ISSR "SAN LUCA" DI CATANIA

PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.21 Secondi