PORTALE DI MARIOLOGIA - Enciclopedia
    Crea un Account
 
Menu
· Home
· Account o Registrazione
· Argomenti generali
· Articoli: archivio
· Articoli: invia nuovo
· Articoli: piu' letti
· Articoli: ultimi inseriti
· Banners del sito
· Biblioteca mariana
· Calendario mariano
· Documenti Magistero
· Enciclopedie
· Forums
· Fotoalbum
· Help del sito
· Invia Cartolina
· La Chat di Mariologia
· Le vostre domande
· Mappa del sito
· Motore di ricerca
· Mp3 Player
· Raccolta video
· Sondaggio
· Statistiche
· Suggerimenti
· Sussidi Pastorali
· Testimonianze
· Web Links
· Webcams

 
Enciclopedie











 
Inserti Speciali





























 
Nuovi in Biblioteca
  Miryam di Nàzaret. L'arca dell'eterna alleanza
  La Vergine del silenzio. La devozione di papa Francesco
  La Salette. Testimonianze di devoti, autori, pastori e santi
  La "Benedetta" e il "maledetto". Tra mariofanie e demonologia
  Prego con Maria
  La storia di Maria
  Classici mariani. Vol. 3. Canti mariani della tradizione popolare
  La vera bellezza. Il volto di Gesù e Maria nell'arte
  Guadalupe, un'immagine viva
  Tutti a scuola di Maria per imparare la gioia
  La Vergine Maria "alfa e omega" della celebrazione liturgica bizantina
  Con Maria, Madre di Dio
  Siracusa. Le lacrime amare del cuore immacolato
  Kibeho. La Madre del Verbo e il genocidio africano
  La vita quotidiana di Maria di Nazaret

 
Pensieri
Nuova pagina 1


 

 
Ultimi 15 articoli
Ultimi 15 Articoli

Madre di Misericordia, perché Regina


Significato teologico e vitale della regalità di Maria


La presenza viva e attuale dell'Assunta nella Chiesa e nel mondo


Fondamento biblico e prospettive teologiche del dogma dell'Assunzione


Maria nell'arte del primo Ottocento


Festa dell'Assunta: ecco le cose da sapere


La tomba vuota di Maria a Gerusalemme


La vetrata dell'Assunta nel Duomo di Firenze


Maria, icona dell'identità giovanile


La ''Madonna dello zodiaco'', gioiello del rinascimento ferrarese


I Padri della Chiesa e il mistero dell'Assunzione di Maria


Maria mit dem Schutzmantel


Chi è Maria per gli Ebrei


Maria, Madre del Salvatore, ci ama come siamo


La mediazione materna di Maria in Paolo VI e Giovanni Paolo II



 
Immagini



 
Santuari

Simbolismi

 
Utenti
Benvenuto, Anonimo
Nickname
Password
(Registrazione)
Iscrizione:
ultimo: pertinac
Nuovo di oggi: 0
Nuovo di ieri: 0
Totale iscritti: 357

Persone Online:
Visitatori: 146
Iscritti: 0
Totale: 146

 
Contatore visite
contatore visite

 
Orario

 Imposta come Home
 Contatta il Webmaster
 Mappa del Sito

 
Invia Cartolina

Vuoi inviare una nostra cartolina ad un amico?

 
La Chat
Nome Stanzaonline
Privata IL MARIOLOGO0
Privata LA THEOTOKOS0

[ SPChat ]

 
F.A.Q.


PERÚ - LIMA - Virgen de la Merced


La devozione alla Vergine della Mercede in Perú risale ai tempi della fondazione di Lima. Sembra che i Padri Mercedari, arrivati in Perú insieme ai conquistatori, avevano edificato la loro prima chiesa conventuale già nel 1535; il tempio è stato usato come parrocchia di Lima fino alla costruzione della Chiesa Maggiore nel 1540. I Mercedari non solo evangelizzarono la regione ma furono anche gli artefici dello sviluppo della città edificando i bei templi che oggi sono considerati un importante patrimonio storico, culturale e religioso. Insieme a questi frati arrivò la loro celestiale patrona, la Vergine della Mercede, invocazione mariana del XIII secolo. L’immagine della Vergine della Mercede veste in bianco; sull’ampia tunica porta lo scapolare dove è impresso, all’altezza del petto, lo scudo dell’ordine. Un mantello bianco copre le spalle, e i lunghi capelli sono coperti da un fine velo di pizzo. In alcune immagine viene presentata in piedi e in altre seduta; alcune volte ha il Bambino tra le braccia e altre volte ha le braccia tese e mostra lo scettro reale nella mano destra e delle catene aperte sulla sinistra, simbolo della liberazione. Questa è l’apparenza della bella immagine venerata nella Basilica della Mercede, a Lima, messa sul trono all’inizio del XVII secolo e considerata la patrona della capitale. Nel 1730 fu proclamata "Patrona dei Campi del Perú"; nel 1823 "Patrona delle Armi della Repubblica", al centenario dell’indipendenza della nazione, l’immagine venne incoronata con solennità e ricevette il titolo di "Gran Marescialla" era il 24 settembre del 1921, solennità di Nostra Signora della Mercede, da allora dichiarata festa nazionale, occasione in cui ogni anno l’esercito rende omaggio alla sua alta gerarchia, la "Marescialla". L’immagine ha numerose decorazioni conferite dalla repubblica del Perú, dai suoi governanti e dalle istituzioni nazionali. Nel 1970 il sindaco di Lima le consegnò le "Chiavi della città " e nel 1971 il presidente della Repubblica le offrì la Grande Croce Peruviana al Merito Navale, gesti che dimostrano l’affetto e la devozione del Perú a questa invocazione considerata da molti come la loro Patrona Nazionale.














[ Indietro ]

SANTUARI MARIANI

Copyright © da PORTALE DI MARIOLOGIA - (526 letture)


IDEATO E REALIZZATO DA ANTONINO GRASSO
DOTTORE IN S. TEOLOGIA CON SPECIALIZZAZIONE IN MARIOLOGIA
DOCENTE ALL'ISSR "SAN LUCA" DI CATANIA



PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.

Archer PHP-Nuke Theme By Kalgash Themes