PORTALE DI MARIOLOGIA - Enciclopedia
PORTALE DI MARIOLOGIA  
  Login o Registrazione
PER CONOSCERE MEGLIO LA MADRE DI DIO   
Menu
· Home
· Account o Registrazione
· Argomenti generali
· Articoli: archivio
· Articoli: invia nuovo
· Articoli: piu' letti
· Articoli: ultimi inseriti
· Banners del sito
· Biblioteca mariana
· Calendario mariano
· Documenti Magistero
· Enciclopedie
· Forums
· Fotoalbum
· Help del sito
· Invia Cartolina virtuale
· La Chat di Mariologia
· Le vostre domande
· Mappa del sito
· Motore di ricerca
· Mp3 Player
· Raccolta video
· Sondaggio
· Statistiche
· Suggerimenti
· Sussidi Pastorali
· Testimonianze
· Web Links
· Webcams
Enciclopedie










Inserti Speciali




























Nuovi in Biblioteca
  Il Rosario con Montfort
  Piccola corona della santa Vergine
  La Vergine Bruna di Oropa
  Maria nel Medioevo fra antropologia e teologia
  Il santo rosario: contemplazione e mistero
  Culti mariani nel basso Lazio
  Da donna a donna. Lettere a Maria di Nazareth
  Maria donna normale....
  Maria di Nazaret da conoscere ed amare
  Mater nostra. Un mese con Maria, donna della Pasqua
  Il Rosario con Papa Francesco
  La Madonna della Guardia
  Giuseppe e Maria. La nostra storia d'amore
  La lacrime di Civitavecchia. Quando «Maria» ha pianto fra le mie mani
  Maria mamma di tutti. Le mie riflessioni e le mie preghiere dedicate alla Madonna
Pensieri
Nuova pagina 1


 

Ultimi 15 articoli
Ultimi 15 Articoli

A Madonna v'accumpagna!


Le apparizioni della Vergine Maria


Fondamenti e significati della multiforme ''presenza'' di Maria


Storia del Santuario di Nostra Signora di Roverano


Lo spazio di Maria nella Storia della Salvezza


Grandi cose ha fatto in me il Potente (Lc 1,49a)


Passato, presente e futuro con Maria


L’insegnamento della mariologia, oggi. Anamnesi e Prospettive


La Sacra Liturgia e la devozione mariana


Natura della spiritualità mariana della Chiesa


Dimensioni del Rosario


La Madonna nella svolta “mistica” di Salvador Dalí


Multiforme presenza di Maria nella Chiesa


La ''Memoria obbligatoria'' del Cuore Immacolato di Maria


Consacrati al Vivente in Maria


Immagini
Sondaggio
COSA TI INTERESSA DI PIU' IN MARIOLOGIA?

S. Scrittura
Magistero della Chiesa
Apparizioni
Mariologia ecumenica
Liturgia
Dogmi mariani
Spiritualità mariana
Pietà popolare
Mariologia sociale
Padri della Chiesa
Cultura e Arte



Risultati
Sondaggi

Voti 325
Contatore visite
contatore visite
F.A.Q.

Utenti
Benvenuto, Anonimo
Nickname
Password
(Registrazione)
Iscrizione:
ultimo: pertinac
Nuovo di oggi: 0
Nuovo di ieri: 0
Totale iscritti: 357

Persone Online:
Visitatori: 200
Iscritti: 0
Totale: 200
Orario

 Imposta come Home
 Contatta il Webmaster
 Mappa del Sito
Invia Cartolina

Vuoi inviare una nostra cartolina ad un amico?
La Chat
Nome Stanzaonline
Privata IL MARIOLOGO0
Privata LA THEOTOKOS0

[ SPChat ]
ABRUZZO-MOLISE - CASTELPETROSO - Beata Vergine Addolorata


Il santuario è sorto in seguito alle apparizioni dell'Addolorata nel 1888. IL 22 Marzo, mentre è alla ricerca di un agnellino disperso, Bibiana Cicchino, una contadina trentacinquenne, attirata dallo sfolgorio che promana da una grotta, si avvicina, e subito si trova immersa in una visione celeste: la Vergine SS.ma semi inginocchiata, con le mani allargate e gli occhi rivolti al cielo è lì, in atto di implorazione e di offerta; ai suoi piedi giace Gesù morto coperto di sangue e di piaghe.La notizia delle apparizioni si propaga con la rapidità di un lampo per tutta Castelpetroso e in tutti i paesi e le regioni vicine. Folle di fedeli accorrono verso la grotta delle apparizioni e il loro numero cresce di giorno in giorno. A vedere la Vergine è anche il vescovo del luogo, Mons. Francesco Palmieri, incaricato da Papa Leone XIII ad esaminare gli eventi. La mattina del 26 Settembre 1888, recatosi alla grotta per un sopraluogo, il Vescovo ha anche lui la grazia di vedere la Madre Addolorata, nello stesso atteggiamento descritto dalla veggente. Nel mese di novembre dello stesso anno, guarisce miracolosamente da tubercolosi ossea, il figlio di Carlo Acquaderni, direttore di una rivista mariana di Bologna. Dalla sua rivista egli lancia un appello ai devoti dell'Addolorata perché si mobilitino per la costruzione di una cappella commemorativa dell'evento prodigioso. Il Vescovo approva l'iniziativa, che riceve anche la benedizione di Leone XIII. La prima pietra viene posta il 28 settembre 1890. L’opera di costruzione dello stupendo Santuario è stata portata avanti mediante le offerte generose dei fedeli e ha visto alternarsi momenti di intenso e sollecito lavoro a momenti di interruzioni e crisi. Il fatto che un’opera così impegnativa sia stata portata a termine, sia pure in lunghi anni, con pochi mezzi e poche disponibilità finanziarie, sta a dimostrare il ruolo essenziale della Provvidenza.

















[ Indietro ]

SANTUARI MARIANI

Copyright © da PORTALE DI MARIOLOGIA - (890 letture)

IDEATO E REALIZZATO DA ANTONINO GRASSO
DOTTORE IN S. TEOLOGIA CON SPECIALIZZAZIONE IN MARIOLOGIA
DOCENTE ALL'ISSR "SAN LUCA" DI CATANIA

PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.21 Secondi