PORTALE DI MARIOLOGIA - Enciclopedia
PORTALE DI MARIOLOGIA  
  
PER CONOSCERE MEGLIO LA MADRE DI DIO 
Menu
· Home
· Account o Registrazione
· Argomenti generali
· Articoli: archivio
· Articoli: invia nuovo
· Articoli: piu' letti
· Articoli: ultimi inseriti
· Banners del sito
· Biblioteca mariana
· Calendario mariano
· card
· Documenti Magistero
· Enciclopedie
· Forums
· Fotoalbum
· Help del sito
· La Chat di Mariologia
· Le vostre domande
· Mappa del sito
· Motore di ricerca
· Mp3 Player
· Raccolta video
· Sondaggio
· Statistiche
· Suggerimenti
· Sussidi Pastorali
· Testimonianze
· Web Links
· Webcams
Enciclopedie










Inserti Speciali




























Nuovi in Biblioteca
  Giuseppe e Maria. La nostra storia d'amore
  La lacrime di Civitavecchia. Quando «Maria» ha pianto fra le mie mani
  Maria mamma di tutti. Le mie riflessioni e le mie preghiere dedicate alla Madonna
  Beata credente. Maria e l'esistenza liturgica del cristiano
  La Madonna del Divino Amore. Storia e spiritualità del santuario
  Santuario SS. Annunciata. Piancogno
  Maria, il pensiero di Dio
  Nostra Signora degli eretici
  Maria, agnella senza macchia
  Miracoli a Lourdes
  Maria di Nazareth
  La Madonna piange per noi
  Maria con gli occhi di Francesco
  Ave Maria. Il Santo Padre ci racconta il mistero di Maria con le parole della preghiera più amata
  Il Rosario spiegato ai bambini
Pensieri
Nuova pagina 1


 

Ultimi 15 articoli
Ultimi 15 Articoli

Le apparizioni della ''Morenita'' sul Tepeyac in Messico


Mense maio


La Vergine Maria e la Risurrezione di Gesù


L'Ora della Madre: con Maria in attesa della resurrezione


Adesso e nell'ora della nostra morte


“Cammini” mariani per i tesori di Sicilia


Il discepolo l'accolse con sé (Gv 19,27)


Maria, ''Salus infirmorum''


La ''Colletta'' mariana del Venerdì di Passione nella T.E.T. del Messale Romano


Vita della Beatissima Vergine Madre di Dio


«Il discepolo l’accolse con sè» (Gv 19, 27)


Partecipazione di Maria alla Passione di Gesù secondo gli Apocrifi


Note sulla storicità di Maria di Nazareth


Come Maria di fronte al mistero di morte e risurrezione


Maria, madre della Chiesa, Donna del Magnificat


Immagini
Sondaggio
COSA TI INTERESSA DI PIU' IN MARIOLOGIA?

S. Scrittura
Magistero della Chiesa
Apparizioni
Mariologia ecumenica
Liturgia
Dogmi mariani
Spiritualità mariana
Pietà popolare
Mariologia sociale
Padri della Chiesa
Cultura e Arte



Risultati
Sondaggi

Voti 292
Contatore visite
contatore visite
Utenti
Benvenuto, Anonimo
Nickname
Password
(Registrazione)
Iscrizione:
ultimo: pertinac
Nuovo di oggi: 0
Nuovo di ieri: 0
Totale iscritti: 357

Persone Online:
Visitatori: 66
Iscritti: 0
Totale: 66
Orario

 Imposta come Home
 Contatta il Webmaster
 Mappa del Sito
Invia Cartolina

Vuoi inviare una nostra cartolina ad un amico?
La Chat
Nome Stanzaonline
Privata IL MARIOLOGO0
Privata LA THEOTOKOS0

[ SPChat ]
VENTURINI MARIO



Sacerdote, fondatore della Congregazione di Gesù Sacerdote e dell'Istituto Figlie del Cuore di Gesù.

1. Cenni biografici
- 7  maggio 1886: Mario Venturini nasce a Chioggia (VE)
- 24 agosto 1910: Ordinazione Sacerdotale
- 1910-1922: svolge il ministero di Vicario parrocchiale a Cavarzere (VE)
- 7 marzo 1912: ha la prima ispirazione dell'Opera sacerdotale a servizo dei Sacri Ministri
- 3 maggio 1917: si offre interamente per l'Opera
- 1924: Venturini avvia la rivista di spiritualità per comunità religiose femminili oggi denominata
Spirito e Vita
-
7 dicembre 1926: a Cavarzere fonda la Congregazione maschile oggi denominata come Congregazione di Gesù Sacerdote. Nello stesso anno p. Mario promuove la nascita di una rivista di spiritualità pastorale per ministri ordinati oggi denominata Presbyteri
-
18 aprile 1928: si trasferisce a Trento e apre un piccolo Seminario per vocazioni povere
- 8 dicembre 1928: a Trento fonda la Congregazione femminile oggi denominata
Istituto Figlie del Cuore di Gesù
-
13 giugno 1947: propone l'iniziativa della Giornata di Santificazione Sacerdotale nella solennità del Sacro Cuore. Nello stesso anno su suggerimento di don Eugenio Bernardi che ne fu l'ideatore, la rivista Seminarium - nata per la formazione del personale direttivo e didattico dei Seminari - viene affidata alla cura di p.Mario e della sua Congregazione; nel 1960 la Congregazione vaticana per l'educazione cattolica assume in proprio la rivista per darle una diffusione internazionale
- dicembre 1951: dà inizio alla
S.E.V.A. cioé alla scuola ecclesiastica per vocazioni adulte
- 18 marzo 1957: muore circondato dai suoi confratelli in Casa Madre a Trento

2. Spiritualità di P. Mario
P. Mario Venturini fu certamente un mistico capace di cogliere la presenza di Dio e di incontrarlo come si incontrano gli amici. Nella preghiera, anzitutto, nella celebrazione della liturgia, ma non meno nelle vicende delle persone che incontrava e in quelle della sua famiglia religiosa, negli eventi che segnavano la storia della chiesa e del mondo. Le sue Memorie, le sue esortazioni ai religiosi, il fittissimo epistolario mostrano la sua capacità di leggere e interpretare i segni dei tempi e di rilevare le tracce di Dio nella storia dell'uomo. "... fu sacerdote con la vocazione di salvare i sacerdoti, perché la loro santità è il bene di cui la Chiesa ha maggiormente bisogno. Mentre la stampa e la televisione quasi quotidianamente vomitano fango sui sacerdoti impietosamente, esiste anche una famiglia di sacerdoti e suore che lottano, con la preghiera, per difendere i sacerdoti e per salvare la loro meravigliosa dignità e per recuperarla se, disgraziatamente, fosse stata smarrita.

3. P. Venturini e Maria, mater Sacerdotis
Maria è sempre stata presente nella storia e nella vocazione di padre Mario Venturini. Egli ha inculcato anche ai membri delle sue fondazioni l'amore per Maria. La Regola dell’Istituto da lui fondato, al n. 14 recita: «Avremo una devozione particolare verso Maria, invocata con il titolo di Madre del Sacerdote. Ci sarà d’aiuto per vivere e comunicare ai fratelli la fede, l’amore e la tenerezza che come donna, madre e sorella, vive accanto ad ogni presbitero. Maria è madre di Gesù Sacerdote eterno; Madre dei ministri della Chiesa che partecipano al Suo sacerdozio; Madre di tutti i fedeli, che nel Battesimo sono uniti al dono sacerdotale di Cristo». A partire dal 21 settembre 1924 egli si rivolge a lei con un nuovo nome, quello di Mater Sacerdotis, che doveva unire i due concetti di Virgo Sacerdos (Vergine Sacerdote, con uno speciale ruolo di mediazione sacerdotale) e Mater Sacerdotum (Madre dei sacerdoti, a lei particolarmente affidati). Mater Sacerdotis esprime dunque il sacerdozio tutto speciale di cui gode Maria in virtù della sua divina maternità e nel contempo il suo essere Madre di Gesù, Sacerdote eterno, Madre di tutti i ministri sacri a lei affidati sotto la croce nella persona dell’apostolo Giovanni e Madre di tutti i cristiani, popolo sacerdotale in virtù del Battesimo. Da questo momento in poi padre Venturini penserà a come poter "descrivere" in un’immagine questo speciale ruolo di Maria.

4. L'icona di Maria, mater sacerdotis
a) La prima realizzazione iconografica è quella dell’arco trionfale della Chiesa di Trento, consacrata nel novembre 1936; è dipinto su tela supportato da un telaio di legno. L’intero arco ritrae tre momenti essenziali della vita di Maria in relazione al Sacerdozio di Cristo e al Sacerdozio che, in maniera peculiare, appartiene anche a lei: l’Annunciazione, lo Stabat Mater e quest’ultima immagine appunto, in cui Maria apre a Giovanni i misteri del Figlio crocifisso e instaura con lui una nuova intimità e relazione materna. L’autore del trittico è Duilio Corompai, originario della Moravia e nato a Venezia nel 1876. Già nei primi anni del ‘900 aveva eseguito un gran numero di pale d’altare e di affreschi, soprattutto in Veneto e in Trentino. Padre Venturini l’aveva conosciuto probabilmente per i suoi affreschi nell’abside del Duomo di Cavarzere, distrutto però durante la guerra. A questo artista padre Venturini affida non solo le tele e gli affreschi della Chiesa di Trento, dedicata al Cuore Sacerdotale di Gesù, ma anche un quadro che potesse rendere nella maniera migliore la devozione a Maria Mater Sacerdotis. È così che il 15 settembre 1943 padre Venturini può pregare dinanzi a questa nuova opera, olio su tela di cm 88x118. Ecco cosa scrive commosso padre Mario il 6 dicembre 1943: «Un quadro nuovo! Desideravo che ci fosse nella Comunità un quadro che rappresentasse Maria SS. Madre del Sacerdote, riproducendo in proporzioni minori il dipinto dell’arco nella nostra Chiesina. Il Signore appagò il mio desiderio: il quadro, dipinto ad olio su tela, fu preparato dallo stesso pittore che aveva decorata la Chiesa e il giorno 15 Settembre, festa di Maria SS. Addolorata, alla presenza dei Sacerdoti della Comunità e della Villa M. Immacolata, venne solennemente benedetto e poi collocato nella Cappellina di Casa. Predicando il questo luogo e avendo il Quadro dinanzi allo sguardo, mi fu facile svolgere l’argomento "Maria SS. Madre del Sacerdote" illustrando la scena che il dipinto rappresenta. Ma il quadro non è che una pallidissima idea di fronte alla realtà! Oh quante e quanto tenere le cure di questa Madre per ogni Sacerdote in particolare! Quali attenzioni Essa ebbe in particolare per me nel corso di tanti anni. Madre santa, che io ti sia sempre grandemente affezionato e per riconoscenza faccia conoscere anche agli altri Sacerdoti questo tuo titolo che risponde alla missione che Gesù ti affidò ai piedi della croce: Mulier, ecce filius tuus!».
b) Nel 1955 padre Mario dà inizio alla costruzione della Cappella delle Figlie del Cuore di Gesù. Tale luogo di preghiera viene dedicato proprio a Maria Mater Sacerdotis e per questo decide di donare il quadro del Corompai, che viene collocato al centro, sopra l’altare. Lì rimane fino al 1973, anno nel quale le Sorelle restaurano la cappella, ricoprendo la parete absidale con grandi mosaici: quello di destra rappresenta fedelmente l’iconografia del quadro del Corompai. L’originale rimane alla preghiera e custodia delle Sorelle ed è ora collocato nella sala Capitolare e delle conferenze.

Bibliografia
LAZZARIN P., Padre Mario Venturini, Edizioni Messaggero, Padova 2007; COMASTRI A., Prefazione in ibidem; IDEM, P. Mario Venturini, Elledici, Leumann 2013; SOROLDONI M., Padre Mario Venturini. Una vita per loro, Edizioni Messaggero, Padova 1989.






[ Indietro ]

DIZIONARIO ENCICLOPEDICO DI MARIOLOGIA

Copyright © da PORTALE DI MARIOLOGIA - (86 letture)

IDEATO E REALIZZATO DA ANTONINO GRASSO
DOTTORE IN S. TEOLOGIA CON SPECIALIZZAZIONE IN MARIOLOGIA
DOCENTE ALL'ISSR "SAN LUCA" DI CATANIA

PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.20 Secondi

:: HeliusGray phpbb2 style by CyberAlien :: PHP-Nuke theme by www.nukemods.com ::