PORTALE DI MARIOLOGIA - Enciclopedia
PORTALE DI MARIOLOGIA  
  
PER CONOSCERE MEGLIO LA MADRE DI DIO 
Menu
· Home
· Account o Registrazione
· Argomenti generali
· Articoli: archivio
· Articoli: invia nuovo
· Articoli: piu' letti
· Articoli: ultimi inseriti
· Banners del sito
· Biblioteca mariana
· Calendario mariano
· Documenti Magistero
· Enciclopedie
· Forums
· Fotoalbum
· Help del sito
· Invia Cartolina virtuale
· La Chat di Mariologia
· Le vostre domande
· Mappa del sito
· Motore di ricerca
· Mp3 Player
· Raccolta video
· Sondaggio
· Statistiche
· Suggerimenti
· Sussidi Pastorali
· Testimonianze
· Web Links
· Webcams
Enciclopedie










Inserti Speciali




























Nuovi in Biblioteca
  La Vergine Bruna di Oropa
  Maria nel Medioevo fra antropologia e teologia
  Il santo rosario: contemplazione e mistero
  Culti mariani nel basso Lazio
  Da donna a donna. Lettere a Maria di Nazareth
  Maria donna normale....
  Maria di Nazaret da conoscere ed amare
  Mater nostra. Un mese con Maria, donna della Pasqua
  Il Rosario con Papa Francesco
  La Madonna della Guardia
  Giuseppe e Maria. La nostra storia d'amore
  La lacrime di Civitavecchia. Quando «Maria» ha pianto fra le mie mani
  Maria mamma di tutti. Le mie riflessioni e le mie preghiere dedicate alla Madonna
  Beata credente. Maria e l'esistenza liturgica del cristiano
  La Madonna del Divino Amore. Storia e spiritualità del santuario
Pensieri
Nuova pagina 1


 

Ultimi 15 articoli
Ultimi 15 Articoli

Maria, la ragazza di Nazaret


Maria in San Massimiliano Kolbe


La ''Vergine di Ruperto''


L'immagine ''liturgica'' della Madre di Dio in Oriente


Le meraviglie di Laus


Note sulla storicità di Giuseppe, lo sposo di Maria


ESPAÑOL - Marìa Auxiliadora en España


DEUTSCH - Die Gottesmutter als Miterlöserin nach Edith Stein


Medjugorje, natura e valore delle apparizioni mariane


Maria, icona della tenerezza di Dio alla luce del Magnificat


Medjugorje: Il Papa autorizza i pellegrinaggi


La perfetta santità di Maria


I ''Tempi di Maria'': per capire il nostro tempo


Le apparizioni della ''Morenita'' sul Tepeyac in Messico


Mense maio


Immagini
Sondaggio
COSA TI INTERESSA DI PIU' IN MARIOLOGIA?

S. Scrittura
Magistero della Chiesa
Apparizioni
Mariologia ecumenica
Liturgia
Dogmi mariani
Spiritualità mariana
Pietà popolare
Mariologia sociale
Padri della Chiesa
Cultura e Arte



Risultati
Sondaggi

Voti 311
Contatore visite
contatore visite
Utenti
Benvenuto, Anonimo
Nickname
Password
(Registrazione)
Iscrizione:
ultimo: pertinac
Nuovo di oggi: 0
Nuovo di ieri: 0
Totale iscritti: 357

Persone Online:
Visitatori: 35
Iscritti: 0
Totale: 35
Orario

 Imposta come Home
 Contatta il Webmaster
 Mappa del Sito
Invia Cartolina

Vuoi inviare una nostra cartolina ad un amico?
La Chat
Nome Stanzaonline
Privata IL MARIOLOGO0
Privata LA THEOTOKOS0

[ SPChat ]
ES IST EIN ROS ENTSPRUNGEN




Antico inno natalizio tedesco centrato sulla Vergine Maria

1. Storia e diffusione dell'inno
a)
"Es ist ein Ros entsprungen" (lett. "Una rosa è sbocciata"), è un canto natalizio e un inno mariano di origine tedesca. Il testo dell'inno tedesco risale al XV secolo ed è di autore anonimo. La sua prima fonte è in un manoscritto proveniente dal monastero certosino di St Alban a Trier, in Germania - ora conservato nella Biblioteca della città di Treviri - e si pensa che sia stato utilizzato al tempo di Martin Lutero. Le prime due strofe dell'inno apparvero per la prima volta in stampa alla fine del XVI secolo nello Speyer Hymnbook del 1599. Nel 1844, il tedesco Friedrich Layriz aggiunse altre tre strofe, la prima delle quali, "Das Blümelein so kleine", rimase popolare ed è stata inclusa in corali cattolici e protestanti.  L'armonizzazione musicale più conosciuta è quella realizzata dal compositore tedesco Michael Praetorius nel 1609.
b) L'inno evoca l'uso simbolico della rosa per descrivere Maria che germoglia dall'Albero di Jesse come Madre di Dio. Sottolinea la genealogia reale di Gesù e le profezie messianiche cristiane. Il primo verso descrive una rosa che germoglia dal gambo dell'albero di Jesse, un dispositivo simbolico che descrive la discesa di Gesù da Jesse di Betlemme, il padre del re David. L'immagine era particolarmente popolare in epoca medievale e presenta molte opere d'arte religiosa del periodo. Ha la sua origine nel libro di Isaia: «E uscirà una verga dal gambo di Iesse, e un ramo germoglierà dalle sue radici». Il secondo versetto, scritto in prima persona, spiega quindi all'ascoltatore il significato di questo simbolismo: che Maria, la madre di Gesù, è la rosa che è nata per generare un bambino, che è rappresentato come un piccolo fiore ("das Blümlein"). Il testo afferma che Maria è una "pura fanciulla" ("die reine Magd"), sottolineando la dottrina della nascita della Vergine di Gesù.
c)
Il brano è stato tradotto o adattato anche in diverse lingue:
- in inglese è conosciuto con i titoli A spotless rose is growing e Lo, How a Rose E'er Blooming, ad opera di Thedore Baker nel 1894;
- in nederlandese come Er is een roos ontsprongen, nella versione cattolica, ad opera di L. van Hoek, (1930) e come Er is een roos ontloken, nella versione protestante, ad opera di Jan Wit, XX secolo;
- in francese come Dans une étable obscure (= "In una stalla buia").
- in italiano come È spuntata una rosa.

2. Il testo tedesco e italiano
 
Es ist ein Ros entsprungenE' spuntata una rosa

1. Es ist ein Ros entsprungen
aus einer Wurzel zart,
wie uns die Alten sungen,
von Jesse kam die Art
und hat ein Blümlein bracht
mitten im kalten Winter,
wohl zu der halben Nacht.

2. Das Röslein, das ich meine,
davon Jesaia sagt,
hat uns gebracht alleine
Marie die reine Magd.
Aus Gottes ewgem Rat
hat sie ein Kind geboren
wohl zu der halben Nacht.

3. Das Blümelein so kleine,
das duftet uns so süß,
mit seinem hellen Scheine
vertreibt's die Finsternis:
Wahr' Mensch und wahrer Gott,
hilft uns aus allem Leide,
rettet von Sünd und Tod.

1. È spuntata una rosa
da una delicate radice.
Come hanno cantato gli antichi,
dalla radice di Jesse.
E ha portato un piccolo fiore
nel mezzo di un freddo inverno
a mezzanotte.

2. La rosellina, io penso,
di cui parla Isaia:
lei sola ci ha portato
Maria, la Pura.
Per l’eterno consiglio divino
ha partorito un bimbo
nel mezzo della notte.

3. Il piccolo fiore, così piccolo,
che così dolcemente profuma
col suo chiaro splendore
caccia l’oscurità.
Vero uomo e vero Dio!
Liberateci da tutti I dolori
salvateci dai peccati e dalla morte.

Bibliografia
BECKER H., Es ist ein Ros entsprungen, in AA. VV., Geistliches Wunderhorn, C. H. Beck, München 2001; RÖßLER M., Es ist ein Ros entsprungen, in HAHN G. - HENKYS J., Liederkunde zum Evangelischen Gesangbuch. Nr. 2, Vandenhoeck & Ruprecht, Göttingen 2001; FISCHER M., Es ist ein Ros entsprungen, in  Populäre und traditionelle Lieder. Historisch-kritisches Liederlexikon des Deutschen Volksliedarchivs, 2007; LAYRIZ F., Kern des deutschen Kirchenlieds von Luther bis auf Gellert, C. H. Beck, Nördlingen 1844.

VEDI ANCHE
- ROSA MYSTICA

 



 






[ Indietro ]

DIZIONARIO ENCICLOPEDICO DI MARIOLOGIA

Copyright © da PORTALE DI MARIOLOGIA - (68 letture)

IDEATO E REALIZZATO DA ANTONINO GRASSO
DOTTORE IN S. TEOLOGIA CON SPECIALIZZAZIONE IN MARIOLOGIA
DOCENTE ALL'ISSR "SAN LUCA" DI CATANIA

PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.17 Secondi

:: HeliusGray phpbb2 style by CyberAlien :: PHP-Nuke theme by www.nukemods.com ::