PORTALE DI MARIOLOGIA - Enciclopedia
PORTALE DI MARIOLOGIA  
  Login o Registrazione
PER CONOSCERE MEGLIO LA MADRE DI DIO   
Menu
· Home
· Account o Registrazione
· Argomenti generali
· Articoli: archivio
· Articoli: invia nuovo
· Articoli: piu' letti
· Articoli: ultimi inseriti
· Banners del sito
· Biblioteca mariana
· Calendario mariano
· Documenti Magistero
· Enciclopedie
· Forums
· Fotoalbum
· Help del sito
· Invia Cartolina virtuale
· La Chat di Mariologia
· Le vostre domande
· Mappa del sito
· Motore di ricerca
· Mp3 Player
· Raccolta video
· Sondaggio
· Statistiche
· Suggerimenti
· Sussidi Pastorali
· Testimonianze
· Web Links
· Webcams
Enciclopedie










Inserti Speciali




























Nuovi in Biblioteca
  La Madre di Gesù e la Parola di Dio nella «Verbum Domini» di Benedetto XVI
  Ecco tua Madre. Meraviglie della Madre Di Dio invocata sotto il titolo di Maria Ausiliatrice
  Il Rosario con Montfort
  Piccola corona della santa Vergine
  La Vergine Bruna di Oropa
  Maria nel Medioevo fra antropologia e teologia
  Il santo rosario: contemplazione e mistero
  Culti mariani nel basso Lazio
  Da donna a donna. Lettere a Maria di Nazareth
  Maria donna normale....
  Maria di Nazaret da conoscere ed amare
  Mater nostra. Un mese con Maria, donna della Pasqua
  Il Rosario con Papa Francesco
  La Madonna della Guardia
  Giuseppe e Maria. La nostra storia d'amore
Pensieri
Nuova pagina 1


 

Ultimi 15 articoli
Ultimi 15 Articoli

Canti carmelitani a Maria


Devozione all’Addolorata e partecipazione al dolore degli altri


Nel tuo pianto vediamo la luce


La missione dei santuari mariani nel tempo presente


Le religioni native africane e Maria


Le donne alla luce di Maria


Totus tuus: la consacrazione a Maria nella Scuola francescana


Il pianto di Maria a Siracusa


Maria di Nazareth nel cuore ardente dell'Alleanza


Premio Letterario sulla Madonnina del Parco Sciarone di Randazzo (CT)


L'amore preferenziale di Maria per i poveri


Maria, donna del discernimento


Lo Spirito Santo e Maria nel magistero di Paolo VI e Giovanni Paolo II


Mors beatae Virginis Mariae


Maria modello di contemplazione del mistero di Cristo


Immagini
Sondaggio
COSA TI INTERESSA DI PIU' IN MARIOLOGIA?

S. Scrittura
Magistero della Chiesa
Apparizioni
Mariologia ecumenica
Liturgia
Dogmi mariani
Spiritualità mariana
Pietà popolare
Mariologia sociale
Padri della Chiesa
Cultura e Arte



Risultati
Sondaggi

Voti 346
Contatore visite
contatore visite
F.A.Q.

Utenti
Benvenuto, Anonimo
Nickname
Password
(Registrazione)
Iscrizione:
ultimo: pertinac
Nuovo di oggi: 0
Nuovo di ieri: 0
Totale iscritti: 357

Persone Online:
Visitatori: 185
Iscritti: 0
Totale: 185
Orario

 Imposta come Home
 Contatta il Webmaster
 Mappa del Sito
Invia Cartolina

Vuoi inviare una nostra cartolina ad un amico?
La Chat
Nome Stanzaonline
Privata IL MARIOLOGO0
Privata LA THEOTOKOS0

[ SPChat ]
GUIBERTO DI NOGENT


Monaco benedettino, storico e e teologo, abate del monastero di Notre-Dame a Nogent. 

1. Profilo biografico e opere
a) Nato verso il 1053 a Catenoy presso Beauvais, net nord-est delta Francia, da una famiglia della piccola aristocrazia piccarda, Guiberto, rimasto ancora in fasce orfano di padre, ricevette la sua prima educazione dalla madre, donna istruita e molto religiosa. Ancora bambino divenne oblato nell'abbazia benedettina di St. Germer-de-Fly, non lontano dal paese natale, dove, conquistato dall'ambiente ordinato delta vita monastica, prese i voti assai giovane. Nel 1104, nonostante la famiglia di origine cercasse di accaparrargli cariche più importanti, accettò la nomina di abate del monastero di Santa Maria di Nogent-sous-Coucy, una povera e piccola abbazia, dove rimase fino alla morte, avvenuta nel 1124. Fu intimo amico e discepolo di Sant'Anselmo d'Aosta.
b) I suoi scritti rivelano vastità di cultura e vivacità d'ingegno. Vanno ricordati il Liber quo ordine sermo fieri debeat, un manuale per predicatori che conobbe un gran successo nel XIII secolo; il Gesta Dei per Francos, un'opera storica sulla prima crociata; il De vita sua sive monodiarum suarum libri tres, un'autobiografia ricalcata sul modello delle Confessioni di sant'Agostino, che ci fornisce importantissime informazioni sulla vita quotidiana, l'educazione, il clima sociale - politico dell'epoca. Tra gli i scritti teologici vanno annoverati: il Commentario ai Profeti minori, il De incarnatione contra Judaeos; il De laude sanctae Maria; il De bucella Judae data et de veritate dominici corporis; il De sanctis et eorurn pigneribus, in cui spiega la natura delle reliquie e condanna t'eccessiva credulità di molti.

2. Maria nell'insegnamento di Nogent
Guiberto di Nogent fu un protagonista della mariologia dell'XI secolo.

        a) Maria illumina la Chiesa
        Guiberto rivendica la piena appartenenza di Maria alla Chiesa: «La Chiesa e resa illustre da Maria». «Escludi Maria dalla Chiesa; e allora che cosa sarà la Chiesa se non miseria? Se ella non avesse generato, si parlerebbe forse di redenzione? Ma siccome ella ha generato, osserva quale ornamento di gloriosa speranza è rifiorito nella mente di tutte le persone devote. E chi è ancora così miserabile tra i cristiani da non proferire con la bocca il nome della meravigliosa Maria e da non chiamarla in causa contro i pericoli?» Mentre dunque si fa attenzione alla maestà di questa così grande genitrice, quantunque non possa essere pienamente compresa, la Chiesa rimane più ancora irrorata di splendore; infatti proprio ciò per cui essa risulta sommamente onorata si trasforma sempre in un motivo di auspicio, di diffusione e di glorificazione per la Chiesa. Richiamandosi poi a un versetto di Ezechiele (40,6), Guiberto considera Maria la porta attraverso la quale gli uomini scoprono i misteri delta fede e Dio entra in noi: «Maria è quella porta di cui parla Ezechiele; porta che guarda verso la via orientate. O porta attraverso cui Dio entra da noi! O porta attraverso la quale si scoprono i misteri delta fede! E bella, dico, la porta attraverso cui si apre la città di Dio. Essa guarda verso la via orientate, perché tutto ciò che essa è e tutto quello che in essa si e compiuto non indicano altro che I'azione della luce divina». Tale essendo Maria, viene da noi reputata benedetta fra le donne. «Ecco, quando ella viene molto amata, subito la gloria di Dio entra per la stessa via, perché quanto più noi la stringiamo fra le braccia della nostra interiore devozione, tanto più giungiamo a conoscere l'onore della sua grandezza. Questo infatti lo comprenderemo non barattando parole, ma amando».

        b) Maria riempita di doni
        Sempre a proposito di Ezechiele, l'abate di Nogent non può disattendere l'allegoria della porta clausa (Ez 44,1), che da secoli è assunta a simbolo della perpetua verginità di Maria: «La via della porta è la meditazione di Maria; il santuario esterno è l'ornamento della sua verginità fisica. Questa e rimasta chiusa, difesa tutt'intorno da ogni sorta di modestia. Questa porta non si apre perché da nessuna parte si lascia solleticare dalla tentazione. L'uomo non entra attraverso di essa perché in lei non trova spazio nessun progetto maritale. "Il Signore Dio è entrato attraverso di essa; e sarà chiusa al principe" (Ez 44,2); infatti, anche se la divinità penetra l'anima della madre, colui che è il prima a nascere dalla Vergine non indebolisce la difesa della castità. "Il principe siederà in essa per mangiare il pane davanti al Signore" (Ez 40,3). Sedere è proprio di chi regna. Perciò in essa siede colui che, senza ledere la verginità, entrerà come sovrano della natura. In essa mangia il pane davanti al Signore; in essa ha incorporato nel medesimo utero tutti gli eletti. "Mio cibo - dice - è fare la volontà del Padre mio" (Gv 4,34); cioè davanti al Signore. "Entrerà dal vestibolo della porta; e per la medesima via uscirà"; perché è a causa dell'umiltà che la Vergine viene fecondata: quell'umiltà che riveste le anime dei santi. E dopo aver percorso fino alla fine il medesimo santuario, per la stessa via viene all'esistenza».

        c) Santità e mediazione di Maria
        Toccando il vecchio tema di una possibile purificazione di Maria al momento dell'Annunciazione, egli si pone l'interrogativo: da che cosa doveva essere purificata, dal momento che la purificazione della futura Madre di Dio avvenne nel grembo materno? Guiberto interpreta questo intervento divino piuttosto nel senso di un ulteriore aumento di grazia della Vergine. Egli afferma inoltre la mediazione di Maria. La propone come modello di vita contemplativa e le riconosce il dono della visione beatifica già durante la vita terrena. Tuttavia, seguendo il maestro Anselmo, nega il privilegio della concezione immacolata; ma non esita ad attribuire alla Vergine doni e privilegi che fanno di lei un essere quasi divino. Afferma la sua sovranità sul mondo intero, la sua funzione mediatrice tra Dio e gli uomini; ed è favorevole alla sua assunzione corporea in cielo, manifestamente influenzato dallo scritto dello Pseudo-Agostino. Inoltre annette una certa importanza ai miracoli attribuiti alla Vergine e nel suo De laude S. Mariae che, insieme al De incarnatione contra Judaeos è l'opera che più di tutte contiene le sue riflessioni mariologiche.

Bibliografia
Guilberto di Nogent, in Madonna delle Neve, n. 3 marzo 2019, pp. 6-7; ARDUINI M. L., Guiberto di Hogent, in Aevum Anno 75, Fasc. 2 (Maggio-Agosto 2001), pp. 303-326; IDEM, ‘Sola ratione’ in Guiberto di Nogent, in Aevum, Anno 77, Fasc. 2 (marzo 2003); GUIZOT F., Vie de Guibert de Nogent par lui-même, J.-L.-J. Brière, Parigi1825; BOURGIN G., Guibert de Nogent. Histoire de sa vie (1053-1124), A. Picard et fils, Parigi 1907; BLAND S., The autobiography of Guibert, abbot of Nogent-sous-Coucy, 1053-ca. 1124, C. C. Swinton Bland, Routledge/E.P. Dutton, Londra/New York 1926; GUIBERTO DI NOGENT, Le reliquie dei santi  a cura di M. Salaroli,  Turnhout, Brepols 2015; IDEM, Sogni e  memorie di un abate medievale, Europìa, Novara 1986.






[ Indietro ]

DIZIONARIO ENCICLOPEDICO DI MARIOLOGIA

Copyright © da PORTALE DI MARIOLOGIA - (82 letture)

IDEATO E REALIZZATO DA ANTONINO GRASSO
DOTTORE IN S. TEOLOGIA CON SPECIALIZZAZIONE IN MARIOLOGIA
DOCENTE ALL'ISSR "SAN LUCA" DI CATANIA

PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.19 Secondi