PORTALE DI MARIOLOGIA - Enciclopedia
PORTALE DI MARIOLOGIA  
  Login o Registrazione
PER CONOSCERE MEGLIO LA MADRE DI DIO   
Menu
· Home
· Account o Registrazione
· Argomenti generali
· Articoli: archivio
· Articoli: invia nuovo
· Articoli: piu' letti
· Articoli: ultimi inseriti
· Banners del sito
· Biblioteca mariana
· Calendario mariano
· Documenti Magistero
· Enciclopedie
· Forums
· Fotoalbum
· Help del sito
· Invia Cartolina virtuale
· La Chat di Mariologia
· Le vostre domande
· Mappa del sito
· Motore di ricerca
· Mp3 Player
· Raccolta video
· Sondaggio
· Statistiche
· Suggerimenti
· Sussidi Pastorali
· Testimonianze
· Web Links
· Webcams
Enciclopedie










Inserti Speciali




























Nuovi in Biblioteca
  La Madre di Gesù e la Parola di Dio nella «Verbum Domini» di Benedetto XVI
  Ecco tua Madre. Meraviglie della Madre Di Dio invocata sotto il titolo di Maria Ausiliatrice
  Il Rosario con Montfort
  Piccola corona della santa Vergine
  La Vergine Bruna di Oropa
  Maria nel Medioevo fra antropologia e teologia
  Il santo rosario: contemplazione e mistero
  Culti mariani nel basso Lazio
  Da donna a donna. Lettere a Maria di Nazareth
  Maria donna normale....
  Maria di Nazaret da conoscere ed amare
  Mater nostra. Un mese con Maria, donna della Pasqua
  Il Rosario con Papa Francesco
  La Madonna della Guardia
  Giuseppe e Maria. La nostra storia d'amore
Pensieri
Nuova pagina 1


 

Ultimi 15 articoli
Ultimi 15 Articoli

Premio Letterario sulla Madonnina del Parco Sciarone di Randazzo (CT)


L'amore preferenziale di Maria per i poveri


Maria, donna del discernimento


Lo Spirito Santo e Maria nel magistero di Paolo VI e Giovanni Paolo II


Mors beatae Virginis Mariae


Maria modello di contemplazione del mistero di Cristo


Maria e la speranza cristiana


La ''Quaresima'' e la ''Quindicina'' dell'Assunta in Oriente e in Occidente


Maria nell'età patristica: sguardo sintetico


DEUTSCH - Die Jungfrau Maria und ihr Haus bei Ephesus


Maria donna delle beatitudini


Credere e vivere come e con Maria


A Madonna v'accumpagna!


Le apparizioni della Vergine Maria


Fondamenti e significati della multiforme ''presenza'' di Maria


Immagini
Sondaggio
COSA TI INTERESSA DI PIU' IN MARIOLOGIA?

S. Scrittura
Magistero della Chiesa
Apparizioni
Mariologia ecumenica
Liturgia
Dogmi mariani
Spiritualità mariana
Pietà popolare
Mariologia sociale
Padri della Chiesa
Cultura e Arte



Risultati
Sondaggi

Voti 334
Contatore visite
contatore visite
F.A.Q.

Utenti
Benvenuto, Anonimo
Nickname
Password
(Registrazione)
Iscrizione:
ultimo: pertinac
Nuovo di oggi: 0
Nuovo di ieri: 0
Totale iscritti: 357

Persone Online:
Visitatori: 194
Iscritti: 0
Totale: 194
Orario

 Imposta come Home
 Contatta il Webmaster
 Mappa del Sito
Invia Cartolina

Vuoi inviare una nostra cartolina ad un amico?
La Chat
Nome Stanzaonline
Privata IL MARIOLOGO0
Privata LA THEOTOKOS0

[ SPChat ]
XIBERTA BARTOLOMEO


Carmelitano, insigne teologo e Servo di Dio.

1. Cenni biografici e attività
a) Bartolomeo Xiberta, nato a Santa Coloma de Farners il 4 aprile 1897, carmelitano dell'antica osservanza, è stato uno dei più importanti teologi cattolici del Novecento. È stato professore di Teologia dogmatica presso la Scuola Internazionale San Alberto di Roma e presso il Pontificio Istituto di Scienze Sacre "Regina Mundi". Fu membro dell'Accademia romana di San Tommaso e di altre Accademie e Società di Studi, Consulente della Sacra Congregazione dei Sacramenti; Membro della commissione preparatoria del Concilio Vaticano II ed esperto di esso, partecipando attivamente alle prime due sessioni. Nell'Ordine Carmelitano, ricoprì queste cariche: Commissario Generale della Catalogna e Assistente Generale.
b) Nel campo teologico, uno dei più grandi meriti di Xiberta, è stato quello di scoprire e rivalutare gli insegnanti carmelitani medievali, su cui ha scritto due pregevoli opere: De scriptoribus scholasticis s. XIV ex Ordine Carmelitarum, pubblicato a Leuven nel 1932 e Guiu Terrena, carmelitano di Perpinyú, edito a Barcellona nel 1932. Personalità poliedrica nel campo teologico, fu autore anche di numerose opere, tra cui:
- Clavis Ecclesiae del 1922, uno studio per il quale è stato riconosciuto come un rinnovatore del sacramento della penitenza, dove affermava che esso, nella Chiesa primitiva, ebbe un carattere sociale e comunitario, orientato verso la riconciliazione dell'individuo con la Chiesa e con Dio;
- Trattato del Verbo Incarnato, 2 vol., Madrid 1954;
- Enchiridion del Verbo Incarnato, Madrid 1957;
- Introductio in Sacram theologiam, Madrid 1949;
c) Colpito da trombosi celebrale P. Xiberta passo gli ultimi tre anni della sua vita senza poter parlare e allettato. Morì a Tarrasa il 26 luglio 1967. Il 26 settembre 2003 ha avuto luogo nella Diocesi di Barcellona, la solenne chiusura del processo di canonizzazione di Padre Bartolomeo Xiberta, presieduta dal Cardinale Mons. Ricard Maria Carles.

2. Maria nell'insegnamento e nella vita di P. Bartolomeo
Generazioni e generazioni di studenti del CISA a Roma ebbero quale professore di teologia dogmatica il p. Bartolomeo Xiberta, teologo rigorosamente scientifico, partecipe, in veste di eminente teologo, del Concilio Vaticano II tanto che Karl Rahner regalò personalmente a lui una copia autografa del suo volume Saggi teologici, quale omaggio a questo pioniere del concetto di dimensione ecclesiale del sacramento della penitenza. Eppure una mente arricchita di tali doni di eccelsa sapienza ed intelligenza, era la prima ad inchinarsi umilmente nella preghiera: tutti lo ricordano come fosse il primo in cappella, la mattina, in ginocchio o in piedi davanti alla statua della Madonna del Carmelo, spesso contando con le dita le Ave Maria del S. Rosario, parlando sempre con Colei che era così vicina al suo cuore. Un teologo di fama mondiale, quando parlava della “Nostra beata Madre” usava i toni pacati di chi prova timore e riverenza verso qualcuno che si ama e da cui si è riamati. La base della devozione mariana in p. Xiberta stava in una semplice verità: Maria ci porta a Dio: “Non c’è niente in Maria che ci tiene a distanza da Dio. Poiché essa rimane radicata in Dio, quando lodiamo Maria lodiamo pienamente anche Dio”. La vocazione contemplativa del Carmelo è intrinsecamente legata alla devozione a Maria. Colei che medita gli eventi di Cristo è il modello di ogni carmelitano. Maria ha guardato il Carmelo e il suo sguardo è un anticipo di ogni grazia: “Perché esitare? Dove la Vergine Maria posa lo sguardo, abbondano le grazie celesti”. P. Xiberta ha saputo coniugare armoniosamente una teologia molto elevata, speculativa, con una tenera devozione a Maria. Chi l'ha conosciuto da vicino ricorda come egli era solito contare i giorni che mancavano alla celebrazione della Festa del Carmine. Gli piaceva ripetere l'antifona mariana, tratta dal libro di Giuditta (cfr. Gdt 15,9), “Tu sei la gloria di Gerusalemme, tu magnifico vanto d’Israele, tu splendido onore della nostra gente”. In Maria, una donna della nostra razza e del nostro popolo, tutta l'umanità si rende manifesta, pur essendo la primizia del mistero della salvezza. Scriveva il Servo di Dio «In Maria si trova ogni grazia e bellezza; non una bellezza qualsiasi, ma la bellezza incomparabile che conquistò il cuore di Dio e avvince anche i nostri cuori…la bellezza che conduce alla vita e ci porta infallibilmente al sole divino, a Cristo Gesù». E questo, perché «quando si onora Maria si onora Dio! Non c’è niente in Maria che ci tiene a distanza da Dio. Poiché essa rimane radicata in Dio, quando lodiamo Maria lodiamo pienamente anche Dio». 

Bibliografia
XIBERTA B., De visione sancti Simonis Stock, Roma 1850; IDEM, L'abitino del Carmine simbolo e mezzo della consacrazione a Maria, in Il Monte Carmelo, 25 (1939), p. 228ss; MILLAN ROMERAL F., Maria e lo Scapolare. Lettera del Priore Generale per la Festa di Maria Madre del Carmelo del 1 luglio 2017;






[ Indietro ]

DIZIONARIO ENCICLOPEDICO DI MARIOLOGIA

Copyright © da PORTALE DI MARIOLOGIA - (19 letture)

IDEATO E REALIZZATO DA ANTONINO GRASSO
DOTTORE IN S. TEOLOGIA CON SPECIALIZZAZIONE IN MARIOLOGIA
DOCENTE ALL'ISSR "SAN LUCA" DI CATANIA

PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.23 Secondi