PORTALE DI MARIOLOGIA - Enciclopedia
PORTALE DI MARIOLOGIA  
  Login o Registrazione
 
 Menu
· Home
· Account o Registrazione
· Argomenti generali
· Articoli: archivio
· Articoli: invia nuovo
· Articoli: piu' letti
· Articoli: ultimi inseriti
· Banners del sito
· Biblioteca mariana
· Calendario mariano
· Documenti Magistero
· Enciclopedie
· Forums
· Fotoalbum
· Help del sito
· Invia Cartolina
· La Chat di Mariologia
· Le vostre domande
· Mappa del sito
· Motore di ricerca
· Mp3 Player
· Raccolta video
· Sondaggio
· Statistiche
· Suggerimenti
· Sussidi Pastorali
· Testimonianze
· Web Links
· Webcams
 Enciclopedie










 Inserti Speciali



























 Nuovi in Biblioteca
  Classici mariani. Vol. 2. Musiche mariane della tradizione popolare
  Classici mariani. Vol. 1. Canti mariani della tradizione popolare
  Maria
  Bartolo Longo dal Salento a Pompei. La carità che fa nuova la storia
  Il mio ideale Gesù figlio di Maria
  Benedictus e Magnificat. Canti dell'alba e del tramonto
  Maria discepola e sorella madre di misericordia
  I segreti di Maria. Messaggi, profezie e misteri delle apparizioni mariane
  Maria nelle origini cristiane. Profilo storico della mariologia patristica
  Libro di Santa Maria
  Il rosario con Maria che scioglie i nodi
  Chi è Maria? 125 questioni tra fede, storia e tradizione.
  La Madonna di Alfonso Ratisbonne
  Lucia di Fatima
  Il santo rosario con le icone dell'Abbazia Mater Ecclesiae
 Pensieri
Nuova pagina 1


 

 Ultimi 15 articoli
Ultimi 15 Articoli

Maria, la madre che salva la famiglia


L'icona della Madonna della Consolazione a Reggio Calabria


Maria, madre vigile e potente, clemente e misericordiosa


I volti di Maria a Roma


Il Segreto di Fatima


Maria Immacolata, Madre di misericordia


Eredi dell’amore di Cristo per Maria


Il Rosario: respiro e anima della vita


Canti lauretani


La ''Dormitio Mariae'' dai suoi albori fino al VI secolo


Il Rosario e il mese di ottobre


Il Rosario, preghiera cristologica


Ave Maria


Perseveranti e concordi nella preghiera con Maria


La nostra preghiera e Maria


 Immagini
 Santuari

Simbolismi
 

 Utenti
Benvenuto, Anonimo
Nickname
Password
(Registrazione)
Iscrizione:
ultimo: pertinac
Nuovo di oggi: 0
Nuovo di ieri: 0
Totale iscritti: 357

Persone Online:
Visitatori: 107
Iscritti: 0
Totale: 107
 Contatore visite
contatore visite
 F.A.Q.

 Invia Cartolina

Vuoi inviare una nostra cartolina ad un amico?
 La Chat
Nome Stanzaonline
Privata IL MARIOLOGO0
Privata LA THEOTOKOS0

[ SPChat ]
 Orario

 Imposta come Home
 Contatta il Webmaster
 Mappa del Sito
TRENTINO-ALTO ADIGE - MONTAGNAGA - Beata Vergine di Pinè


Il Santuario della Madonna di Pinè è il più celebre e frequentato luogo mariano della terra trentina. Era il mezzogiorno del 14 maggio del 1729, quando la Madonna appare ad una pastorella di nome Domenica Targa, con le stesse modalità con cui era apparta tre secoli prima nella borgata di Caravaggio in provincia di Bergamo. Il luogo dell'apparizione, nei pressi di Montagnaga, era chiamato "Conca del Palustel", una zona di pascolo immersa nel bosco che oggi, a memoria di quello straordinario evento, viene individuata come "la Comparsa". La Vergine si ripresentò a Domenica Targa, altre quattro volte nel corso dell'anno accrescendo in breve tempo la devozione verso questo luogo. L'anno dopo, nel 1730, la veggente venne sottoposta a diversi interrogatori nell'ambito di un regolare processo canonico, al termine del quale la Chiesa, pur non riconoscendo ufficialmente le apparizioni, ritenne tuttavia veritiere le parole di Domenica Targa e approvò la devozione mariana sorta a Montagnaga, autorizzando anche la solenne celebrazione commemorativa della prima apparizione, il 26 Maggio di ogni anno. Gli atti originali di tale processo, furono ritrovati nel 1893, presso la biblioteca comunale di Trento, quando già si disperava fossero andati perduti in seguito all'ondata saccheggiatrice di Napoleone, agli inizi del XVIII secolo. Nel giugno 1730, Papa Benedetto XIII concesse l'indulgenza plenaria straordinaria ai pellegrini che si recavano al santuario in occasione delle celebrazioni solenni. La Chiesa sugellò così implicitamente l'importanza e la straordinarietà degli avvenimenti di Montagnaga ed in seguito a miracoli e grazie che la Madonna concesse, di cui sono muti testimoni i tanti ex-voto, si decise di edificare un magnifico Santuario mariano per accogliere i pellegrini che da lì in poi, da ogni parte sarebbero accorsi ai piedi della Vergine.

















[ Indietro ]

SANTUARI MARIANI

Copyright © da PORTALE DI MARIOLOGIA - (662 letture)

IDEATO E REALIZZATO DA ANTONINO GRASSO
DOTTORE IN S. TEOLOGIA CON SPECIALIZZAZIONE IN MARIOLOGIA
PROFESSORE STABILE STRAORDINARIO DI MARIOLOGIA
ALL'ISSR "SAN LUCA" DI CATANIA

PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.17 Secondi

Phpib2 style by www.nukemods.com