PORTALE DI MARIOLOGIA | BIOGRAFIE - PERCORSI | Edel Quinn. Con Maria a servizio della Chiesa nel mondo
PORTALE DI MARIOLOGIA
  Login o Registrazione
PER CONOSCERE MEGLIO LA MADRE DI DIO
 Menu 
· Home
· Account o Registrazione
· Argomenti generali
· Articoli: archivio
· Articoli: invia nuovo
· Articoli: piu' letti
· Articoli: ultimi inseriti
· Banners del sito
· Biblioteca mariana
· Calendario mariano
· Documenti Magistero
· Enciclopedie
· Forums
· Fotoalbum
· Help del sito
· Invia Cartolina virtuale
· La Chat di Mariologia
· Le vostre domande
· Mappa del sito
· Motore di ricerca
· Sondaggio
· Statistiche
· Suggerimenti
· Sussidi Pastorali
· Testimonianze
· Web Links
· Webcams
 Enciclopedie 










 Inserti Speciali 



























 Nuovi in Biblioteca 
  Cuore di Mamma.
  Maria Madre del Signore. Canti per le solennità mariane
  La Donna delle decisioni. Maria nei Vangeli e negli Atti
  Maria di Nazaret. L'umile star
  Medjugorje. Scienza e Chiesa
  Ave dolce mamma del cielo. Il rosario per i bambini
  Maria per l'unità di tutti i cristiani
  Le parole di Maria a Medjugorje
  Maria come amica
  Maria. La Madre del Cristo
  Nella chiesa di Maria. Saggio di Ecclesiologia e Mariologia
  Tutta bella. Contemplare il volto di Maria attraverso l'arte
  Con Maria. Un itinerario biblico
  Vergine della gioia e della tenerezza
  Donna è gentil nel ciel… Maria in Dante
 Pensieri 
Nuova pagina 1


 

 Ultimi 15 articoli 
Ultimi 15 Articoli

Come Maria, davanti all'imprevisto e all'effimero


L'immagine mistagogica di Maria nella spiritualità orientale


Maria Maestra di nuovi valori


Il culto al Cuore Immacolato di Maria: riflessioni teologiche


Messaggio di Fatima: attualità e incidenze


Maria e la sensibilità contemporanea


Il Rosario: una preghiera per più occasioni


«Il mio Cuore Immacolato trionferà»: alcune riflessioni


Nicola di Sant'Albano e la concezione immacolata di Maria


Maria: un cammino di amore per la speranza del mondo


Pregare con Maria nella vita


 La maternità divina di Maria, fonte di ispirazione per un'etica del dono


La “Concezione di Maria" nelle fonti liturgiche delle Chiese Orientali


Il Santo Rosario alla Beata Vergine Maria


Significato di Maria per il nostro tempo


 Immagini  
 Sondaggio 
COSA TI INTERESSA DI PIU' IN MARIOLOGIA?

S. Scrittura
Magistero della Chiesa
Apparizioni
Mariologia ecumenica
Liturgia
Dogmi mariani
Spiritualità mariana
Pietà popolare
Mariologia sociale
Padri della Chiesa
Cultura e Arte



Risultati
Sondaggi

Voti 548
 Contatore visite 

Dal 1999
free counter

 F.A.Q. 

 Utenti 
Benvenuto, Anonimo
Nickname
Password
(Registrazione)
Iscrizione:
ultimo: pertinac
Nuovo di oggi: 0
Nuovo di ieri: 0
Totale iscritti: 357

Persone Online:
Visitatori: 263
Iscritti: 0
Totale: 263
 Orario 

 Imposta come Home
 Contatta il Webmaster
 Mappa del Sito
 Invia Cartolina 

Vuoi inviare una nostra cartolina ad un amico?
 La Chat 
Nome Stanzaonline
Privata IL MARIOLOGO0
Privata LA THEOTOKOS0

[ SPChat ]

Edel Quinn. Con Maria a servizio della Chiesa nel mondo

Suenens Léon-Joseph
Edel Quinn.
Con Maria a servizio della Chiesa nel mondo
San Paolo, Cinisello balsamo 2003

Nacque a Kanturk, contea di Cork in Irlanda, il 14 sett. 1907 da Carlo e Luigia Burke Browne, ottimi genitori e fervidi cristiani. Segui la sua famìglia in diverse località e all''età di 17 anni si stabili definitivamente a Dublino. Aperta e vivace, amava lo sport, era fondamentalmente seria e, sin dalla più tenera età, si dimostrò altruista e piena di premure per gli altri. Completati gli studi secondari, decise di farsi Clarissa, ma le varie circostanze familiari le impedirono di attuare il suo desiderio. Nel 1925 si impiegò, come segretaria-dattilografa, e si fece molto apprezzare per le sue doti e per le sue qualità. Nel 1927 entrò a far parte della Legione di Maria, predilesse la dottrina mariana e si senti presa dal suo idealismo pratico e dai non facili impegni. Sin dall''ini­zio non rifiutò mai nessun impegno; nominata presiden­te di una filiale, si diede a visitare le donne di strada, manifestando sin da allora le sue squisite capacità direttive. Nel 1932 stava per entrare nel monastero delle Clarisse, ma fu costretta a farsi ricoverare in un sanatorio per curare un''avanzata tubercolosi. Abbracciò con molta serenità la sua croce, si mostrò sempre serena e, nonostante l''infausta prognosi dei medici, approfittò di tale periodo per approfondire la sua vita interiore per mezzo di pie letture e della meditazione, accrescen­do sempre più la sua devozione mariana e la sua intima unione con la SS. Trinità. Nel 1933 lasciò il sanatorio, troppo costoso; la sua salute un po'' migliorata le permi­se pure di lavorare ancora come segretaria e di riprende­re la sua attività nella Legione. Nella primavera del 1936 giunsero appelli urgenti della Legione di Maria dal Sudafrica e dall''Africa orientale. Nonostante la salute malferma, la serva di Dio chiese ed ottenne dai superiori della Legione di Maria di partire per l''Africa, con il preciso incarico di diffondere la stessa Legione in una superficie vastissima. Nel sett. 1936 giunse a Nairobi, città che sarà per lungo tempo il centro della sua attività apostolica e dove ritornerà per morire. Consapevole dell''importanza della formazione dei legio­nari e specialmente degli ufficiali (dirigenti), nello spiri­to e nella disciplina della Legione, Edel non rifiutò alcuna fatica, visitò molte stazioni missionarie, viag­giando con la macchina, con il camion o con altri mezzi di fortuna, per sentieri difficili, impervi e pericolosi. Attraversò i territori del Kenia, dell''Uganda, del Nyasa-land e del Tanganika, visitò luoghi dove mai si era spinta donna bianca, accompagnata da uomini indigeni che avevano per lei rispetto e venerazione. Nonostante le molte difficoltà, la salute cagionevole, gli insuccessi e le tante delusioni, riuscì a fondare centinaia di giruppi (Presidi) in molti vicariati apostolici, vitalizzò il cristia­nesimo di molti legionari, aiutò non indifferentemente gli stessi missionari, trasformò gli indigeni in fervidi apostoli e riuscì ad unire insieme razze diverse e diverse classi sociali. Nel 1940 passò nove mesi nell''Isola di Maurizio ove fondò 30 nuovi Presidi. Nel 1940-41, il suo stato di salute la costrinse ad essere ricoverata in Sudafrica. Fu un tempo di preghiera,. di sofferenze eppure di apostolato per mezzo di un''abbondante corri­spondenza per tenere in vita i gruppi fondati. All''inizio del 1944 fece gli esercizi spirituali presso il convento carmelitano di Nairobi e, nel congedarsi dal vescovo dopo la visita al vicariato di Kilimanjaro, disse: «Ora andrò in Uganda e poi ritornerò a Nairobi per morir­vi!». Il giorno 11 apr. arrivò a Nairobi stremata, il cuore era indebolito per l''immane lavoro e, il venerdì 12 magg. 1944, rese la sua anima al Signore. Si distinse per la sua umiltà, il suo spirito di preghiera in presenza del SS. Sacramento, il suo coraggio nello zelo apostoli­co, e soprattutto per il suo inconcusso amore per la Santissima Vergine a cui si era dedicata e consacrata dalla giovinezza e per cui ha voluto trascorrere gli anni della sua vita fino alla morte.

Yvon Beaudoin




TITOLO: Edel Quinn. Con Maria a servizio della Chiesa nel mondo
CATEGORIA: BIOGRAFIE - PERCORSI
RECENSORE: Yvon Beaudoin
AGGIUNTO: 18/03/2010
LETTURE: 1107
PUNTEGGIO:Eccezionale
OPZIONI: INVIA AD UN AMICO  STAMPA QUESTA RECENSIONE
  

[ RITORNA ALL'INDICE GENERALE DELLA BIBLIOTECA MARIANA | RITORNA A BIOGRAFIE - PERCORSI ]

IDEATO E REALIZZATO DA ANTONINO GRASSO
DOTTORE IN S. TEOLOGIA CON SPECIALIZZAZIONE IN MARIOLOGIA
DOCENTE ALL'ISSR "SAN LUCA" DI CATANIA

PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.16 Secondi