Le immagini 3D - MADONNA3D

Vai ai contenuti

Menu principale:

Le immagini 3D

Le immagini 3D
Una foto è normalmente la rappresentazione piana di un oggetto tridimensionale. Noi vediamo l'ambiente circostante con due occhi, che ci permettono la visione risultante come 3D. Ogni occhio vede gli oggetti da un angolo leggermente diverso rispetto all'altro. L'unione delle due "immagini" di ogni occhio fornisce la sensazione della profondità. In questo modo, se è possibile presentare due immagini diverse, una per ogni occhio, corrispondente a quello che l'occhio si aspetta di vedere, si avrà nuovamente questa percezione: l'immagine apparirà come in 3 dimensioni. Questo è il segreto delle immagini 3D: una foto che presenta ad ogni occhio una visione leggermente differente, spostata, di un oggetto.

Le foto della raccolta, sono, perciò, delle anaglifi, realizzate graficamente con la sovrapposizione di un'immagine rossa ed un'immagine ciano. Queste due immagini viste ad occhio nudo non sono distinguibili, infatti sembrano un’unica immagine sfocata. Con gli occhiali 3D, che hanno due lenti colorate una rossa e l’altra ciano, riusciamo ad isolare le due immagini, come se vedessimo una con l’occhio destro e l’altra con l'occhio sinistro: la lente con il filtro rosso, permette di isolare e vedere unicamente l’immagine in ciano; la lente con il filtro ciano permette di isolare e vedere unicamente l’immagine in rosso. A questo punto abbiamo i due occhi che vedono due immagini leggermente diverse le quali, opportunamente sovrapposte, formano un'unica immagine che riacquista, come nella realtà, la sua piena tridimensionalità.

Gli occhiali 3D sono facilmente reperibili su riviste specializzate, presso i giornalai o attraverso internet e, data la composizione di semplice cartone e plastica trasparente, hanno un costo irrisorio.
La più grande raccolta a livello mondiale
Torna ai contenuti | Torna al menu