PREGHIERE DEI SECOLI A MARIA


Vai ai contenuti

Cirillo d'Alessandria

V Secolo

Ti salutiamo, Maria,
Madre di Dio
venerando tesoro
di tutto l'universo,
fiaccola inestinguibile,
corona della verginitÓ;
scettro della vera fede,
tempio indistruttibile,
santo verginale grembo
che hai contenuto
l'Incontenibile!

Per te Ŕ glorificata
e adorata la TrinitÓ!
Per te esulta il cielo,
si allietano gli angeli,

sono messi in fuga i demoni!
Per te tutta la creazione
schiava dell'idolatria,
perviene alla veritÓ!

Per te il santo battesimo
e l'olio dell'esultanza
raggiungono i credenti!

Per te sono fondate le chiese
su tutta la terra
e si convertono le genti!




Nato nel 370, negli anni del suo ministero episcopale che vanno dal 412 al 444, guid˛ con energia e determinazione la Chiesa d'Egitto, lottando sopratutto in difesa dell''ortodossia, in un'epoca molto difficile per la Chiesa d'Oriente. Si oppose con vigore a Nestorio, che negava la divina maternitÓ di Maria, le cui tesi furono condannate dal Concilio di Efeso del 431, grazie e soprattutto agli sforzi di Cirillo che riuscý ad elaborare una convincente teologia dell'Incarnazione. Morý nel 444. E' stato proclamato da Papa Leone XIII Dottore della Chiesa.Il patriarca di Alessandria Ŕ ricordato come uno dei padri del culto mariano. Egli ha aperto la via a quella lunga serie di omileti bizantini che amavano insegnare al popolo cristiano le veritÓ mariane attraverso le lodi che essi rivolgevano alla stessa Vergine. In alcune sue omelie, ci sorperende con delle lunghe sequele di lodi, dalle quali si evince la sua sconfinata ammirazione, il suo amore e la sua devozione per la Madre di Dio


Home Page | III Secolo | IV Secolo | V Secolo | VI Secolo | VII Secolo | VIII Secolo | IX Secolo | X Secolo | XI Secolo | XII Secolo | XIII Secolo | XIV Secolo | XV Secolo | XVIII Secolo | XX Secolo | Torna al sito | Mappa del sito


Menu di sezione:


Torna ai contenuti | Torna al menu