PORTALE DI MARIOLOGIA - Enciclopedia
PORTALE DI MARIOLOGIA  
  Login o Registrazione
PER CONOSCERE MEGLIO LA MADRE DI DIO   
Menu
· Home
· Account o Registrazione
· Argomenti generali
· Articoli: archivio
· Articoli: invia nuovo
· Articoli: piu' letti
· Articoli: ultimi inseriti
· Banners del sito
· Biblioteca mariana
· Calendario mariano
· Documenti Magistero
· Enciclopedie
· Forums
· Fotoalbum
· Help del sito
· Invia Cartolina virtuale
· La Chat di Mariologia
· Le vostre domande
· Mappa del sito
· Motore di ricerca
· Mp3 Player
· Raccolta video
· Sondaggio
· Statistiche
· Suggerimenti
· Sussidi Pastorali
· Testimonianze
· Web Links
· Webcams
Enciclopedie










Inserti Speciali




























Nuovi in Biblioteca
  La Madre di Gesù e la Parola di Dio nella «Verbum Domini» di Benedetto XVI
  Ecco tua Madre. Meraviglie della Madre Di Dio invocata sotto il titolo di Maria Ausiliatrice
  Il Rosario con Montfort
  Piccola corona della santa Vergine
  La Vergine Bruna di Oropa
  Maria nel Medioevo fra antropologia e teologia
  Il santo rosario: contemplazione e mistero
  Culti mariani nel basso Lazio
  Da donna a donna. Lettere a Maria di Nazareth
  Maria donna normale....
  Maria di Nazaret da conoscere ed amare
  Mater nostra. Un mese con Maria, donna della Pasqua
  Il Rosario con Papa Francesco
  La Madonna della Guardia
  Giuseppe e Maria. La nostra storia d'amore
Pensieri
Nuova pagina 1


 

Ultimi 15 articoli
Ultimi 15 Articoli

L'amore preferenziale di Maria per i poveri


Maria, donna del discernimento


Lo Spirito Santo e Maria nel magistero di Paolo VI e Giovanni Paolo II


Mors beatae Virginis Mariae


Maria modello di contemplazione del mistero di Cristo


Maria e la speranza cristiana


La ''Quaresima'' e la ''Quindicina'' dell'Assunta in Oriente e in Occidente


Maria nell'età patristica: sguardo sintetico


DEUTSCH - Die Jungfrau Maria und ihr Haus bei Ephesus


Maria donna delle beatitudini


Credere e vivere come e con Maria


A Madonna v'accumpagna!


Le apparizioni della Vergine Maria


Fondamenti e significati della multiforme ''presenza'' di Maria


Storia del Santuario di Nostra Signora di Roverano


Immagini
Sondaggio
COSA TI INTERESSA DI PIU' IN MARIOLOGIA?

S. Scrittura
Magistero della Chiesa
Apparizioni
Mariologia ecumenica
Liturgia
Dogmi mariani
Spiritualità mariana
Pietà popolare
Mariologia sociale
Padri della Chiesa
Cultura e Arte



Risultati
Sondaggi

Voti 333
Contatore visite
contatore visite
F.A.Q.

Utenti
Benvenuto, Anonimo
Nickname
Password
(Registrazione)
Iscrizione:
ultimo: pertinac
Nuovo di oggi: 0
Nuovo di ieri: 0
Totale iscritti: 357

Persone Online:
Visitatori: 211
Iscritti: 0
Totale: 211
Orario

 Imposta come Home
 Contatta il Webmaster
 Mappa del Sito
Invia Cartolina

Vuoi inviare una nostra cartolina ad un amico?
La Chat
Nome Stanzaonline
Privata IL MARIOLOGO0
Privata LA THEOTOKOS0

[ SPChat ]
AUSTRIA - ROSENBURG - Maria Dreieichen


Una antica leggenda narra che intorno al 1656, sulla strada che conduce da Horn a Eggenburg, nella Bassa Austria, il giardiniere Mathias Wein, depose una statua di cera della Pietà su una quercia tripla. In seguito alla distruzione dell'immagine a causa di un incendio, il borgomastro di Horn Sebastian Friedrich nel 1679, fece ricollocare sul posto  questa volta una statua in legno riproducente però l'originale statua in cera. Dopo che si diffuse quasi subito una grande devozione per questa immagine e molti fedeli accorrevano sul posto, nel 1700 il conte Hoyos, signore del posto, fece costruire un romitaggio, al fine di assicurare una stabile custodia della statua. A partire poi dal 1730 fu eretta, sul luogo della antica immagine una cappella in pietra, dedicata ufficialmente nel 1735 a "Nostra Signora alle Tre Querce" che, dopo essere originariamente gestita dalla parrocchia di Riedenburg-Horn, venne poi ceduta ai monaci del convento di Altenburg. Alcuni anni dopo, a partire dal 1744, dietro sollecitazione di Joseph Munggenast (1680-1741) e secondo il progetto di Leopold Wißgrill, si diede inizio alla costruzione del grande Santuario, mentre era  abate del convento Placidus Much. Il Santuario ebbe diverse fasi di costruzione: il coro fu costruito nel 1760; la facciata con le torri venne terminata fino al piano mediano nel 1733; le torri furono modificate tra il 1814 e il 1819 da Karl Benedikter; l'interno è adornato da stucchi rococò di Johann Georg Hoppel, che li realizzò tra il 1768 e il 1771; la volta è ricoperta di affreschi di Paul Troger, Josef Hauzinger e Johann Wenzel Bergl; nel coro vi sono vetrate realizzate nel 1894. La navata centrale del Santuario, termina con un coro a due crociere, ai lati del quale sorgono la sagrestia e una cappella che conduce, alla fine del coro attraverso un portale a ciò che rimane della ex cappella in pietra, ora detta Camera del tesoro, che contiene l'immagine miracolosa.










[ Indietro ]

SANTUARI MARIANI

Copyright © da PORTALE DI MARIOLOGIA - (157 letture)

IDEATO E REALIZZATO DA ANTONINO GRASSO
DOTTORE IN S. TEOLOGIA CON SPECIALIZZAZIONE IN MARIOLOGIA
DOCENTE ALL'ISSR "SAN LUCA" DI CATANIA

PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.22 Secondi