PORTALE DI MARIOLOGIA
PORTALE DI MARIOLOGIA  
  
PER CONOSCERE MEGLIO LA MADRE DI DIO 
Menu
· Home
· Account o Registrazione
· Argomenti generali
· Articoli: archivio
· Articoli: invia nuovo
· Articoli: piu' letti
· Articoli: ultimi inseriti
· Banners del sito
· Biblioteca mariana
· Calendario mariano
· card
· Documenti Magistero
· Enciclopedie
· Forums
· Fotoalbum
· Help del sito
· La Chat di Mariologia
· Le vostre domande
· Mappa del sito
· Motore di ricerca
· Mp3 Player
· Raccolta video
· Sondaggio
· Statistiche
· Suggerimenti
· Sussidi Pastorali
· Testimonianze
· Web Links
· Webcams
Enciclopedie










Inserti Speciali




























Nuovi in Biblioteca
  Maria donna normale....
  Maria di Nazaret da conoscere ed amare
  Mater nostra. Un mese con Maria, donna della Pasqua
  Il Rosario con Papa Francesco
  La Madonna della Guardia
  Giuseppe e Maria. La nostra storia d'amore
  La lacrime di Civitavecchia. Quando «Maria» ha pianto fra le mie mani
  Maria mamma di tutti. Le mie riflessioni e le mie preghiere dedicate alla Madonna
  Beata credente. Maria e l'esistenza liturgica del cristiano
  La Madonna del Divino Amore. Storia e spiritualità del santuario
  Santuario SS. Annunciata. Piancogno
  Maria, il pensiero di Dio
  Nostra Signora degli eretici
  Maria, agnella senza macchia
  Miracoli a Lourdes
Pensieri
Nuova pagina 1


 

Ultimi 15 articoli
Ultimi 15 Articoli

Le apparizioni della ''Morenita'' sul Tepeyac in Messico


Mense maio


La Vergine Maria e la Risurrezione di Gesù


L'Ora della Madre: con Maria in attesa della resurrezione


Adesso e nell'ora della nostra morte


“Cammini” mariani per i tesori di Sicilia


Il discepolo l'accolse con sé (Gv 19,27)


Maria, ''Salus infirmorum''


La ''Colletta'' mariana del Venerdì di Passione nella T.E.T. del Messale Romano


Vita della Beatissima Vergine Madre di Dio


«Il discepolo l’accolse con sè» (Gv 19, 27)


Partecipazione di Maria alla Passione di Gesù secondo gli Apocrifi


Note sulla storicità di Maria di Nazareth


Come Maria di fronte al mistero di morte e risurrezione


Maria, madre della Chiesa, Donna del Magnificat


Immagini
Sondaggio
COSA TI INTERESSA DI PIU' IN MARIOLOGIA?

S. Scrittura
Magistero della Chiesa
Apparizioni
Mariologia ecumenica
Liturgia
Dogmi mariani
Spiritualità mariana
Pietà popolare
Mariologia sociale
Padri della Chiesa
Cultura e Arte



Risultati
Sondaggi

Voti 292
Contatore visite
contatore visite
Utenti
Benvenuto, Anonimo
Nickname
Password
(Registrazione)
Iscrizione:
ultimo: pertinac
Nuovo di oggi: 0
Nuovo di ieri: 0
Totale iscritti: 357

Persone Online:
Visitatori: 76
Iscritti: 0
Totale: 76
Orario

 Imposta come Home
 Contatta il Webmaster
 Mappa del Sito
Invia Cartolina

Vuoi inviare una nostra cartolina ad un amico?
La Chat
Nome Stanzaonline
Privata IL MARIOLOGO0
Privata LA THEOTOKOS0

[ SPChat ]
Maria nuova creatura

(3483 parole inserite)
(1078 letture)   Pagina Stampabile




A - MARIA NUOVA CREATURA

Quando inizia il canto, si porta in processione la Sacra Scrittura e l’icona della Vergine Maria

Canto iniziale

Ave Stella del mare
Madre gloriosa di Dio
Vergine sempre Maria
Porta felice del cielo.

L’ “Ave” del Messo celeste
reca l’annunzio di Dio
muta la sorte di Eva
dona al mondo la pace.

Spezza i legami agli oppressi
Rendi la luce ai ciechi,
scaccia da noi ogni male,
chiedi per noi ogni bene.

Mostrati Madre per tutti,
offri la nostra preghiera
Cristo l’accolga benigno
Lui che si è fatto tuo Figlio.

Vergine Santa fra tutte
dolce regina del cielo
rendi innocenti i tuoi figli,
umili e puri di cuore.

L’Icona viene intronizzata e incensata

P. Contempliamo la Santa Maria
apparsa come lampada che porta la luce nelle tenebre:
acceso il fuoco divino
guida tutti alla divina conoscenza,
illuminando di splendore la mente, ed è lodata con questo canto:
Gioisci raggio del sole spirituale;
gioisci lampada della luce che non tramonta.
Gioisci folgore che rischiari le tenebre;
gioisci tu che come tuono atterrisci i nemici,
Gioisci perché tu fai sorgere la luce sfolgorante;
gioisci perché tu fai sgorgare il fiume che scorre abbondante.
Gioisci tu che sei il simbolo del lavacro;
gioisci tu che rimuovi la lordura del peccato.
Gioisci bacino che mondi la coscienza;
gioisci coppa che mesci esultanza.
Gioisci fragranza del profumo di Cristo;
gioisci della vita del mistico banchetto.
Gioisci Vergine Sposa.

C. Grazia a voi e pace da Colui che è, che era e che viene, dai sette spiriti che stanno davanti al suo trono, e da Gesù Cristo, il testimone fedele, il primogenito dei morti e il principe dei re della terra.

A. A Lui che ci ama e ci ha liberati dai nostri peccati con il suo sangue, che ha fatto di noi un regno di sacerdoti per il suo Dio e Padre, a Lui la gloria e la potenza nei secoli dei secoli. Amen.

C. Benedetto Dio Padre, che nello Spirito di Cristo fa nuove tutte le cose.

A. Benedetta tu, figlia del Dio Altissimo, più di tutte le donne.

C. Salve, Donna nuova, immune dall’antico peccato: da te è nato Gesù Cristo nuovo Adamo.

A. Salve, nuova terra preparata da Dio, irrigata dallo Spirito Santo.

C. Siamo raccolti in preghiera per onorare e celebrare la Vergine Maria, madre di Cristo e madre nostra nella sua qualifica di “donna nuova” . Maria è il nome anagrafico. Donna esprime la sua femminilità; Donna nuova perché precede ogni credente nel dono dell’Amore e nella partecipazione al progetto d’amore del Padre in Cristo.

A. Madre del Signore,
Madre dei discepoli,
Madre trepida a Gerusalemme,
Madre provvida a Cana,
Madre forte al Calvario,
Madre orante al Cenacolo,
noi ti lodiamo, ti benediciamo, ti glorifichiamo.

Donaci giorni di pace,
veglia sul nostro cammino,
fa che vediamo il tuo Figlio
pieni di gioia nel cielo.

Lode all’altissimo Padre
gloria al Cristo Signore
salga allo Spirito Santo
l’inno di fede e di amore. Amen.

Preghiamo.
O Dio, che nella Vergine Maria,
ci hai donato le primizie
della creazione nuova,
fa che liberati dalla schiavitù del peccato
abbracciamo con tutto il cuore
la novità del Vangelo,
testimoniando in parole e opere
il comandamento dell’amore.
Per Gesù Cristo nostro Signore.

1. DONNA DELL’ASCOLTO

1L. Dal Cantico dei cantici 2,8-9
Una voce! Il mio diletto!
Eccolo, viene
saltando per i monti,
balzando per le colline.
Somiglia il mio diletto a un capriolo
o ad un cerbiatto.
Eccolo, egli sta
dietro il nostro muro;
guarda dalla finestra,
spia attraverso le inferriate.

2L. Dal Vangelo di Luca 1,29 - 30
A queste parole ella rimase turbata e si domandava che senso avesse un tale saluto. L’angelo le disse: «Non temere, Maria, perché hai trovato grazia presso Dio.

Responsorio

Al re piacerà la tua bellezza,
è il tuo Signore prostrati a Lui.

Ascolta, figlia, guarda porgi l’orecchio
dimentica il tuo popolo e la casa di tuo padre;
al re piacerà la tua bellezza;
è il tuo Signore, Prostrati a lui.

Da Tiro vengono portando doni
i ricchi del popolo cercano il tuo volto,
la figlia del re è tutta splendore,
d’oro e di gemme è il suo vestito.

Al re è presentata in preziosi ricami,
con lei ti son condotte le vergini compagne
guidate in gioia, guidate in esultanza,
entrano insieme nel palazzo regale.

Ai tuoi padri succederanno i tuoi figli
li farai capi di tutta la terra.
A tutte le età ricorderò il nome tuo,
ti loderanno i popoli in eterno.

C. Preghiamo per i giovani perché come Maria, donna dell’ascolto interiore, imparino a fare silenzio dentro di sé attorno per riconoscere la voce di Dio

A Preghiera del Signore: Padre nostro
Preghiera alla Vergine: Ave Maria
Lode alla Trinità: Gloria.


2. BENEDETTA FRA TUTTE LE DONNE

1L. Dal Cantico dei Cantici 2, 10 – 13
Ora parla il mio diletto e mi dice:
«Alzati, amica mia,
mia bella, e vieni!
Perché, ecco, l’inverno è passato,
è cessata la pioggia, se n’è andata;
i fiori sono apparsi nei campi,
il tempo del canto è tornato
e la voce della tortora ancora si fa sentire
nella nostra campagna.
Il fico ha messo fuori i primi frutti
e le viti fiorite spandono fragranza.
Alzati, amica mia,
mia bella, e vieni!

2L. Dal Vangelo di Luca 1,40 –42
Maria entrata nella casa di Zaccaria, salutò Elisabetta. Appena Elisabetta ebbe udito il saluto di Maria, il bambino le sussultò nel grembo. Elisabetta fu piena di Spirito Santo ed esclamò a gran voce: «Benedetta tu fra le donne e benedetto il frutto del tuo grembo!

CANTO
Madre mia bellissima,
tu che stringi un figlio a te;
e in lui abbracci noi,
piena sei di grazia.

Prega insieme a noi,
tu immacolata,
fa' che noi viviamo,
come il tuo Gesù.
Prega insieme a noi,
tu immacolata,
fa' che noi viviamo,
come il tuo Gesù.

Madre mia dolcissima,
Dio amore ti creò,
cielo azzurro su di noi,
piena sei di umanità.

Prega insieme a noi,...

Madre mia bellissima,
coi tuoi occhi mi vedrai,
nel mio cuore leggerai,
il sorriso tornerà.

Prega insieme a noi,...

Madre sei per tutti noi,
i problemi sentirai,
a Gesù li porterai
e più forti ci farai.

Prega insieme a noi,...

C. Preghiamo perché nella Chiesa si moltiplichino coloro che annunciano e testimoniano la “buona notizia” del Vangelo
A Preghiera del Signore: Padre nostro
Preghiera alla Vergine: Ave Maria
Lode alla Trinità: Gloria.


3. DONNA, MADRE DEL FIGLIO

1L Dal Cantico dei cantici 5,10 –11
Il mio diletto è bianco e vermiglio,
riconoscibile fra mille e mille.
Il suo capo è oro, oro puro,
i suoi riccioli grappoli di palma,
neri come il corvo.

2 L Dal Vangelo di Luca 2,10-11.16
Ma l’angelo disse loro: «Non temete, ecco vi annunzio una grande gioia, che sarà di tutto il popolo: oggi vi è nato nella città di Davide un salvatore, che è il Cristo Signore. Andarono dunque senz’indugio e trovarono Maria e Giuseppe e il bambino, che giaceva nella mangiatoia.

A. Rivestendo la nostra carne Cristo ci liberò. Egli nacque da Maria Madre del Salvator.
Lui la luce che vince l’oscurità.
Tu, o Maria, doni Gesù, Sapienza per noi.

CANTO
Volto materno di Dio sulla terra,
donna mistero che porti il Signore,
fra le tue braccia, suo trono regale
è la speranza di Dio con noi.

Benedetta sei tu, Maria,
nostra sorella, Figlia di Sion.
Benedetta sei tu, Maria,
piena di grazia, Madre di Dio

Vergine amata da Dio Signore, pura bellezza che il cielo traspare, tu sei la via che porta all’incontro
Con il Messia dell’umanità.

Giovane madre di Cristo e del mondo,
nostra signora che rechi la pace,
hai conosciuto l’amore infinito,
la tenerezza di Dio per noi.

C. Preghiamo per le donne che sono tentate di adottare soluzioni di morte nei confronti del frutto che portano in grembo.

A Preghiera del Signore: Padre nostro
Preghiera alla Vergine: Ave Maria
Lode alla Trinità: Gloria.


4. DONNA DEL DOLORE

1 L Dal Cantico dei Cantici 8,6
Mettimi come sigillo sul tuo cuore, come sigillo sul tuo braccio; perché forte come la morte è l’amore.
2 L Dal vangelo di Giovanni 19, 25 – 27
Stavano presso la croce di Gesù sua madre, la sorella di sua madre, Maria di Clèofa e Maria di Màgdala. Gesù allora, vedendo la madre e lì accanto a lei il discepolo che egli amava, disse alla madre: «Donna, ecco il tuo figlio!». Poi disse al discepolo: «Ecco la tua madre!». E da quel momento il discepolo la prese nella sua casa.

CANTO
Maria, tu che hai atteso nel silenzio,
la sua Parola per noi
Aiutaci ad accogliere,
il Figlio tuo che ora vive in noi!
Maria, tu che sei stata così docile,
davanti al tuo Signor.
Maria, tu che hai portato dolcemente
l’immenso dono d’amor.
Maria, tu che umilmente hai sofferto,
del suo ingiusto dolor.
Maria, tu che ora vivi nella gloria,
insieme al tuo Signor.

C. Preghiamo perché tutto il dolore umano insieme a quello di Maria cooperi alla salvezza portata da Cristo redentore.

A. Preghiera del Signore: Padre nostro
Preghiera alla Vergine: Ave Maria
Lode alla Trinità: Gloria.


5. DONNA GLORIOSA

1 L Dal Cantico dei cantici 6,10
Chi è costei che sorge come l’aurora, bella coma la luna, fulgida come il sole, terribile come schiere a vessili spiegati?

2 L Dal libro dell’Apocalisse di San Giovanni Apostolo 12, 1.10

Nel cielo apparve poi un segno grandioso: una donna vestita di sole, con la luna sotto i suoi piedi e sul suo capo una corona di dodici stelle. Allora udii una gran voce nel cielo che diceva:
«Ora si è compiuta
la salvezza, la forza e il regno del nostro Dio
e la potenza del suo Cristo ».

CANTO
Donna vestita di sole
Donna vestita di colori
Donna sei madre nel dolore
Donna sei madre nell’amore
Madre speranza di ogni cuore Maria

Ave Maria, Ave Maria, Ave Maria.

C. Preghiamo per ogni comunità cristiana perché nella fedeltà alla nuova legge evangelica cammini per le strade del mondo nello splendore di cristo risorto.

A. Preghiera del Signore: Padre nostro
Preghiera alla Vergine: Ave Maria
Lode alla Trinità: Gloria.


Presentazione dei doni
Si offrono portandoli in processione all’icona di Maria una lucerna, dell’oro o un diadema, dell’acqua limpida e dei fiori intanto si canta:

Salve, o dolce Vergine,
salve o dolce madre,
in Te esulta tutta la terra
e i cori degli Angeli.

Tempio santo del Signore,
gloria delle vergini,
Tu giardino del paradiso,
soavissimo fiore.

Tu sei trono altissimo,
Tu altar purissimo,
in Te esulta, o piena di grazia,
tutta la creazione.

Paradiso mistico,
fonte sigillata,
il Signore in te germoglia
l’albero della vita.

O sovrana semplice,
o Potente umile,
apri a noi le porte del cielo,
dona a noi la luce.
Amen.


C. Dio onnipotente ed eterno,
che hai donato a Maria la grazia di essere l’unica,
tra i figli di Adamo, preservata da ogni macchia,
lavaci dalle nostre colpe
e fa’ che possiamo offrirti una vita immacolata.
A. Amen.


B. LA GLORIA DI MARIA, MADRE DI GESÙ

C. O mia cetra inventa nuovi motivi in lode di Maria Vergine, innalza la tua voce e canta la maternità tutta meravigliosa di questa vergine, figlia di David, che portò la vita al mondo.
Chi l’ama l’ammira e il curioso si tinge di vergogna e tace e non osa indagare su una madre che partorì, conservando la sua verginità. La cosa è difficilissima da spiegare. I contestatori non osino far inchieste su suo Figlio.
Il suo bimbo schiacciò il maledetto serpente e ne fracassò il capo, e risanò Eva dal veleno, che il dragone omicida aveva gettato contro di lei e l’aveva, col suo inganno, spinta nella morte.
Come il Monte Sinai, ti ho accolto e non sono stata bruciata dal tuo formidabile fuoco, perché tu hai fatto in modo che il tuo fuoco non mi nuocesse; non mi ha bruciata quella tua fiamma, che i Serafini non possono guardare.
Fu chiamato nuovo Adamo, colui che è l’eterno, perché abitò nella figlia di David e in lei, senza seme e senza dolori, si fece uomo. Benedetto il suo nome!
L’albero della vita, ch’era cresciuto in mezzo al paradiso non diede all’uomo un frutto che lo vivificasse; ma l’albero nato dal seno di Maria, diede se stesso all’uomo e gli donò la vita.
Il Verbo del Signore lasciò il suo trono, scese in una fanciulla e abitò in lei; essa lo concepì e lo diede alla luce. È grande il mistero della Vergine purissima e supera ogni lingua.
Eva nell’Eden diventò rea; il malvagio serpente scrisse, firmò e sigillò la sentenza per cui i posteri, nascendo, venivano colpiti dalla morte.
L’antico drago vide, per il suo inganno, moltiplicato il peccato d’Eva; fu una donna che amò l’inganno del suo seduttore obbedì al demonio e precipitò l’uomo dalla sua dignità.
Eva divenne rea del peccato e a Maria fu passato il debito, perché la figlia pagasse i debiti della madre e lacerasse la sentenza che aveva trasmesso i suoi gemiti a tutte le generazioni.
Maria portava il fuoco nelle mani e stringeva la fiamma tra le braccia: dava le sue mammelle alla fiamma e dava il latte a colui che nutre tutte le cose. Chi può parlare di lei?
Gli uomini terreni moltiplicarono le maledizioni e le spine che soffocavano la terra, e vi introdussero la morte; il Figlio di Maria riempì tutto il mondo di vita e di pace.
Gli uomini terreni introdussero nel mondo malattie e dolori e aprirono la porta alla morte, perché vi entrasse e vi passeggiasse; il Figlio di Maria prese sulla sua persona i dolori del mondo, per salvarlo.
Maria è sorgente limpidissima, senza nessun influsso di connubio: essa accolse nel suo seno il fiume della vita, che con le sue acque irrigò il mondo e vivificò tutti i morti.
Santuario immacolato, in cui dimorò Iddio, gigante dei secoli, nel quale con un grande prodigio si operò il mistero per cui Dio si fece uomo, e un uomo dal Padre fu chiamato figlio.
Maria è la vite della benedetta stirpe di David; i suoi tralci produssero il grappolo d’uva pieno di sangue vivifico; bevve Adamo di quel vino e, risuscitato, tornò nell’Eden.
Due madri son comparse che generarono figli diversi: una generò un uomo che la maledisse, e Maria generò Dio, che riempie il mondo di benedizione.
Benedetta tu, Maria, figlia di David, e benedetto il frutto che ci hai dato. Benedetto il Padre che ci mandò il Figlio suo per la nostra salvezza, e benedetto lo Spirito Paraclito, che ci manifestò il suo mistero. Sia benedetto il suo nome.
Efrem, Carmen 18, 1

Venerazione e incensazione dell’Icona

Santa Maria prega per noi
Santa madre di Dio prega per noi
Figlia del Padre prega per noi
Gloria dello Spirito prega per noi
prega con noi

Madre di Cristo prega per noi
Immagine della Chiesa prega per noi
Serva obbediente prega per noi
Discepola del Signore prega per noi
prega con noi

Vergine figlia di Sion prega per noi
Vergine fedele prega per noi
Vergine povera e umile prega per noi
Vergine potente prega per noi
prega con noi

Piena di grazia prega per noi
Fonte di bellezza prega per noi
Tesoro di sapienza prega per noi
Signora del perdono prega per noi
prega con noi

Conforto degli afflitti prega per noi
Rifugio dei peccatori prega per noi
Aiuto dei cristiani prega per noi
Speranza dei morenti prega per noi
prega con noi

Regina dei profeti prega per noi
Regina degli apostoli prega per noi
Regina di tutti i santi prega per noi
Regina della pace prega per noi
prega con noi

Mira il tuo popolo, Vergine pia,
Madre degli uomini, santa Maria.
Gradisci il cantico dei figli tuoi:
o santa vergine, prega per noi.

Madre dolcissima sei della Chiesa:
in tutti i secoli vieni a difesa.
Nell'Unigenito tutto tu puoi:
o santa Vergine, prega per noi.

Presso il patibolo del Figlio amato,
tu nel suo Spirito ci hai generato.
A lui consimili tutti ci vuoi:
o santa Vergine, prega per noi.

In corpo e anima glorificata
sei stella agli esuli, nostra Avvocata.
Odi le suppliche dei figli tuoi:
o santa Vergine, prega per noi.

Nome dolcissimo, nome d’amore,
Tu sei rifugio al peccatore.
Fra i cori angelici e l’armonia:
Ave Maria! Ave Maria!
Nel casto fremito di squille a sera,
le stelle penetri la mia preghiera.
Nel ciel cercandoti va l’alma mia:
Ave Maria! Ave Maria!

Saluto alla Santa Madre di Dio Maria rifugio di salvezza

A. Benedetta Madre di Dio, aprici la porta della tua benevolenza. Non resti delusa la nostra fiducia, che spera in te; liberaci dalle nostre avversità. Sei tu la salvezza del genere umano.
È così grande il numero dei miei peccati, o Madre di Dio! Ricorro a te, o immacolata, in cerca di salvezza. Consola l’anima mia desolata e chiedi a tuo Figlio, nostro Dio, che mi conceda il perdono dei miei peccati, o sola immacolata, sola benedetta!
Ripongo in te tutta la mia speranza, o madre della luce; accoglimi sotto la tua protezione.

Cosma il Melode, Carmen pro magna feria quinta, n. 1899


PREGHIERA DI INTERCESSIONE
P. Santa Maria soccorri i miseri,
aiuta gli sfiduciati,
rincuora i deboli.
Prega per il popolo,
intervieni per i sacerdoti,
intercedi per le donne consacrate.
Quanti celebrano il tuo ricordo
sperimentino tutti
il tuo generoso aiuto.
Pronta attendi alla voce di chi ti prega
e soddisfa il desiderio di ognuno.
Sia tuo compito l’assidua intercessione
per il popolo di Dio.
Tu che meritasti, o Benedetta,
di portare il riscatto del mondo,
colui che vive e regna nei secoli dei secoli.
A. Amen.


ALLA MADRE DELLA MISERICORDIA

A. Vergine santa,
Signora della mia vita,
immagine conduttrice del mio pellegrinare,
io mi rivolgo a te.
Sorella e Madre di ogni credente,
ti lodo e ti venero
in comunione con quanti ovunque ti amano.
Madre di misericordia
il mio devoto ossequio
scuota la negligenza del cuore
spesso immemore dell’eterno amore di Dio.
Santa Maria, Madre di Dio,
dammi forza
per essere segno d’amore e di speranza,
di unità e di pace
e per prodigarmi nel servizio dei fratelli.
Signora e serva dell’Altissimo
aiutami a spendere la mia vita
nel far conoscere Cristo, tuo Figlio.
Ravviva in me la volontà
di cooperare all’avvento del regno
e riparare, con attenta premura, il silenzio e l’insulto
contro la tua misericordiosa presenza
a favore di ogni vita.
Vergine santa,
gloria dello Spirito,
accogli la mia supplica. Amen

BENEDIZIONE

PREGHIAMO
C. Santa Maria, Donna Nuova,
lieta nel servizio,
docile alla voce dello spirito,
sollecita custode della Parola;
con te vogliamo camminare in novità di vita,
per tutti i nostri giorni.
A. Ti ringraziamo, Padre.

Il Signore sia con voi
E con il tuo spirito.

Dio misericordioso, che per mezzo del suo Figlio, nato dalla Vergine, ha redento il mondo, vi colmi della sua benedizione.
Amen.

Dio vi protegga sempre per intercessione di Maria, Vergine e Madre, che ha dato al mondo l'autore della vita.
Amen.

A tutti voi che in Maria è stata data la grazia di ammirare l’immagine del compimento del piano della salvezza, conceda il Signore la perseveranza nella fede, nella speranza e nella carità.
Amen.

E la Benedizione di Dio Onnipotente, Padre e Figlio e Spirito Santo discenda su di voi e con voi rimanga sempre.
Amen.

In Cristo Gesù andate in pace.
Rendiamo grazie a Dio.

Gersusalem, Gerusalem, spogliati della tua tristezza
Gersusalem, Gerusalem, canta e danza al tuo Signor.

Alzati e risplendi ecco la tua luce
È su te la gloria del Signor (bis)
Volgi i tuoi occhi e guarda lontano che il tuo cuore palpiti di allegria.
Ecco i tuoi figli che vengono a te,
le tue figlie danzano di gioia.

Marceranno i popoli alla tua luce,
per lodare il nome del Signor (bis)
stuoli di cammelli ti invaderanno tesori dal mare affluiranno a te.
Verranno da Efa, da Saba e Kedar,
per lodare il nome del Signor.

  

[ Torna su Veglie | Indice Sezioni ]
IDEATO E REALIZZATO DA ANTONINO GRASSO
DOTTORE IN S. TEOLOGIA CON SPECIALIZZAZIONE IN MARIOLOGIA
DOCENTE ALL'ISSR "SAN LUCA" DI CATANIA

PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.22 Secondi

:: HeliusGray phpbb2 style by CyberAlien :: PHP-Nuke theme by www.nukemods.com ::