PORTALE DI MARIOLOGIA - L'Assunta immersa nella natura del pittore Mauro Nicora
PORTALE DI MARIOLOGIA
  Login o Registrazione
PER CONOSCERE MEGLIO LA MADRE DI DIO
 Menu 
· Home
· Account o Registrazione
· Argomenti generali
· Articoli: archivio
· Articoli: invia nuovo
· Articoli: piu' letti
· Articoli: ultimi inseriti
· Banners del sito
· Biblioteca mariana
· Calendario mariano
· Documenti Magistero
· Enciclopedie
· Forums
· Fotoalbum
· Help del sito
· Invia Cartolina virtuale
· La Chat di Mariologia
· Le vostre domande
· Mappa del sito
· Motore di ricerca
· Sondaggio
· Statistiche
· Suggerimenti
· Sussidi Pastorali
· Testimonianze
· Web Links
· Webcams
 Enciclopedie 










 Inserti Speciali 



























 Nuovi in Biblioteca 
  Cuore di Mamma.
  Maria Madre del Signore. Canti per le solennità mariane
  La Donna delle decisioni. Maria nei Vangeli e negli Atti
  Maria di Nazaret. L'umile star
  Medjugorje. Scienza e Chiesa
  Ave dolce mamma del cielo. Il rosario per i bambini
  Maria per l'unità di tutti i cristiani
  Le parole di Maria a Medjugorje
  Maria come amica
  Maria. La Madre del Cristo
  Nella chiesa di Maria. Saggio di Ecclesiologia e Mariologia
  Tutta bella. Contemplare il volto di Maria attraverso l'arte
  Con Maria. Un itinerario biblico
  Vergine della gioia e della tenerezza
  Donna è gentil nel ciel… Maria in Dante
 Pensieri 
Nuova pagina 1


 

 Ultimi 15 articoli 
Ultimi 15 Articoli

Nicola di Sant'Albano e la concezione immacolata di Maria


Maria: un cammino di amore per la speranza del mondo


Pregare con Maria nella vita


 La maternità divina di Maria, fonte di ispirazione per un'etica del dono


La “Concezione di Maria" nelle fonti liturgiche delle Chiese Orientali


Il Santo Rosario alla Beata Vergine Maria


Significato di Maria per il nostro tempo


Maria, la Madre della gioia


La povertà di Maria: amore di identità con i poveri


Significati dell'Assunzione di Maria al cielo


L'orientamento pedagogico in alcuni canti mariani tra Settecento e Novecento


Maria, speranza nostra


La beata María Romero Meneses, testimone della filialità mariana


Totus tuus: Maria e Giovanni Paolo II


Mariologia breve, secondo S. Bonaventura da Bagnoreggio


 Immagini  
 Sondaggio 
COSA TI INTERESSA DI PIU' IN MARIOLOGIA?

S. Scrittura
Magistero della Chiesa
Apparizioni
Mariologia ecumenica
Liturgia
Dogmi mariani
Spiritualità mariana
Pietà popolare
Mariologia sociale
Padri della Chiesa
Cultura e Arte



Risultati
Sondaggi

Voti 542
 Contatore visite 

Dal 1999
free counter

 F.A.Q. 

 Utenti 
Benvenuto, Anonimo
Nickname
Password
(Registrazione)
Iscrizione:
ultimo: pertinac
Nuovo di oggi: 0
Nuovo di ieri: 0
Totale iscritti: 357

Persone Online:
Visitatori: 74
Iscritti: 0
Totale: 74
 Orario 

 Imposta come Home
 Contatta il Webmaster
 Mappa del Sito
 Invia Cartolina 

Vuoi inviare una nostra cartolina ad un amico?
 La Chat 
Nome Stanzaonline
Privata IL MARIOLOGO0
Privata LA THEOTOKOS0

[ SPChat ]
  L'Assunta immersa nella natura del pittore Mauro Nicora 
ArteDa un articolo di Paola Mangano su Passione Arte del 25 giugno 2015.

In occasione del 30° anniversario di sacerdozio di Don Carlo Colombo presso la parrocchia di Bodio-Lomnago in provincia di Varese è stata commissionata a Mauro Nicora la realizzazione di un dipinto murale all’interno della chiesa di S. Maria Nascente e S. Giorgio. La commissione incaricata pensò di arricchire una nicchia rimasta vuota nella cappella dell’Assunzione tra i pregevoli affreschi cinquecenteschi portati alla luce e restaurati sul finire degli anni ottanta. Il soggetto doveva essere ovviamente un’Assunzione di Maria, progettato e realizzato ex novo, proprio come era uso fare nei tempi passati. L'opera fu commissionata a Mauro Nicora che, oltre ad essere un restauratore, è anche un eccellente pittore capace di ricostruire grandi spartiti decorativi mancanti nell’ambito del restauro così come di progettarne completamente di nuovi in quel filone della grande decorazione murale che si può considerare arte pressoché scomparsa. Un intervento pittorico di questo genere, ex novo, all’interno di un edificio religioso non è stata una sua prima assoluta opera. Nel 2010 il Nicora, infatti, dipinse nella chiesa parrocchiale di Daverio anche un Battesimo di Cristo.

Nel progettare l’opera Mauro Nicora non ha voluto ispirarsi a nessun grande maestro del passato. Ha ricercato nella sua conoscenza della materia pittorica e nell’esperienza accumulata negli anni le suggestioni necessarie alla creazione di un dipinto che, benché completamente nuovo, si inserisse nel filone tradizionale e non fosse contrastante con l’apparato pittorico cinquecentesco presente nella chiesa. Nel suo dipinto, diversamente dalle iconografie classiche, la Vergine non è accompagnata da angeli né sono presenti a terra gli apostoli. Ella è sola, immersa completamente nella natura, lo sguardo rivolto al cielo e un’assorta ed intensa espressione di consapevolezza del suo nuovo divenire, già staccata dalla terra ma ancora ad essa così vicina. La turbolente presenza dell’acqua sotto ai suoi piedi sembra voler simboleggiare l’impietoso caos terreno dal quale ella prende commiato. La sua salita è accentuata dalle linee sottili e allungate dei pini sul crinale mentre un vortice di nuvole provenienti dal cielo giungono ad avvolgerla per facilitarne l’ascesa. I toni sono tutti giocati sui colori dei bianchi e dei blu come se l’intera natura che la circonda riflettesse e risplendesse delle stesse cromie delle vesti della Beata Vergine, un unicum partecipe all’evento in atto.

Il procedimento solitamente usato dal Nicora, sperimentato da oltre vent’anni con l’avvento della tecnologia digitale, inizia dalla creazione di un’immagine fotografica avvalendosi di modelli attinti dalla realtà quotidiana. Nello specifico chi poteva essere più verosimile all’immagine tradizionale della Madonna se non la nostra bellissima figlia? La lunga chioma bionda, gli occhi grigi e i tratti delicati e regolari del viso la rendono perfettamente compatibile con l’immaginario figurativo classico. Non solo; avendo più volte posato per il padre ella si presta con naturalezza alla messa in posa anche se addobbata con gli ingombranti tessuti drappeggiati sul corpo che non si è soliti indossare. Si realizza così in studio una serie di scatti tra i quali sarà scelto quello più compatibile con l’idea iniziale. A questo punto con l’uso della computer grafica si inserisce il soggetto nella scena naturalistica che si voleva creare. In questo caso non è stato possibile realizzare uno scatto direttamente in natura, come invece era stato fatto per il Battesimo di Cristo dove tutta la scena era stata montata e ripresa sulle sponde del Ticino.

Entrando in chiesa il dipinto cattura inevitabilmente l’attenzione. La solennità dell’evento è espressa attraverso una rappresentazione di grande impatto luministico con zone di ombra e luce molto contrastanti. Non sovrasta l’ambiente in cui è inserito, benché cromaticamente intenso. Maestosamente umile e alta, la Vergine illumina tutta la scena, la veste candida e lucente trasmette la sensazione della vera seta, leggermente spiegazzata sul fondo, quel tocco di spontaneo realismo che è solito lasciare nei suoi dipinti il Nicora. Completa il dipinto la finta cornice di contorno che si dipana dalla mensola in finto marmo sino a congiungersi in alto al centro con un cartiglio a forma di conchiglia ove è stata inserita la dedica al parroco Don Carlo.

 

Inserito Lunedi 31 Luglio 2017, alle ore 17:20:28 da latheotokos
 
 Links Correlati 
· Cerca ancora Arte
· Ultimi volumi inseriti in Biblioteca da latheotokos


Articolo più letto relativo a Arte:
L'assunzione di Maria nell'arte

 Sondaggio 
Punteggio medio: 5
Voti: 3


Vota questo articolo:

Excellent
Very Good
Good
Regular
Bad

 Opzioni 

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile


Altri articoli correlati

Arte

IDEATO E REALIZZATO DA ANTONINO GRASSO
DOTTORE IN S. TEOLOGIA CON SPECIALIZZAZIONE IN MARIOLOGIA
DOCENTE ALL'ISSR "SAN LUCA" DI CATANIA

PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.21 Secondi