PORTALE DI MARIOLOGIA - La Vergine Maria nel Concilio Vaticano II
PORTALE DI MARIOLOGIA
  Login o Registrazione
PER CONOSCERE MEGLIO LA MADRE DI DIO
 Menu 
· Home
· Account o Registrazione
· Argomenti generali
· Articoli: archivio
· Articoli: invia nuovo
· Articoli: piu' letti
· Articoli: ultimi inseriti
· Banners del sito
· Biblioteca mariana
· Calendario mariano
· Documenti Magistero
· Enciclopedie
· Forums
· Fotoalbum
· Help del sito
· Invia Cartolina virtuale
· La Chat di Mariologia
· Le vostre domande
· Mappa del sito
· Motore di ricerca
· Sondaggio
· Statistiche
· Suggerimenti
· Sussidi Pastorali
· Testimonianze
· Web Links
· Webcams
 Enciclopedie 










 Inserti Speciali 



























 Nuovi in Biblioteca 
  La Vergine del silenzio
  Catechesi bibliche sui misteri del Rosario
  La Madonna che scioglie i nodi
  Uno sguardo a Maria. I molteplici aspetti del mistero mariano
  L'Annunciazione a Maria nell'arte d'Oriente e d'Occidente
  Il messaggio teologico di Guadalupe
  L'angelo mi disse. Autobiografia di Maria
  Il paradosso mariano. Cornelio Fabro rilegge S. Kierkegaard
  Maria e la modernità
  Benedetto XVI. Una donna icona della fede
  Giovanni XXIII. Madre e maestra di vita cristiana
  Icone. Il grande viaggio
  Ben più che Madonna. Rivoluzione incompiuta
  Cuore di Mamma.
  Maria Madre del Signore. Canti per le solennità mariane
 Pensieri 
Nuova pagina 1


 

 Ultimi 15 articoli 
Ultimi 15 Articoli

La Vergine Maria nel Concilio Vaticano II


La Theotokos Achiropita di Rossano


Maria, Icona della Chiesa pellegrina


La marianità del Carmelo


La contemplazione nel cuore di Maria per la missione


Maria al servizio della creazione e della vita


I giovani e Maria nella cultura contemporanea


Maria e l'Eucaristia


Con Maria aspettiamo la Pentecoste


La pietà popolare, i giovani e Maria


Il Mese di Maggio in Vaticano e nel mondo


Preghiera e contemplazione con Maria


Maria e i tempi dell'attesa nell'iconografia


Maria nella musica del Novecento Europeo 1


Maria nella musica del Novecento Europeo 2


 Immagini  
 Sondaggio 
COSA TI INTERESSA DI PIU' IN MARIOLOGIA?

S. Scrittura
Magistero della Chiesa
Apparizioni
Mariologia ecumenica
Liturgia
Dogmi mariani
Spiritualità mariana
Pietà popolare
Mariologia sociale
Padri della Chiesa
Cultura e Arte



Risultati
Sondaggi

Voti 639
 Contatore visite 
DAL 1999

web counter 
 F.A.Q. 

 Utenti 
Benvenuto, Anonimo
Nickname
Password
(Registrazione)
Iscrizione:
ultimo: pertinac
Nuovo di oggi: 0
Nuovo di ieri: 0
Totale iscritti: 357

Persone Online:
Visitatori: 78
Iscritti: 0
Totale: 78
 Orario 

 Imposta come Home
 Contatta il Webmaster
 Mappa del Sito
 Invia Cartolina 

Vuoi inviare una nostra cartolina ad un amico?
 La Chat 
Nome Stanzaonline
Privata IL MARIOLOGO0
Privata LA THEOTOKOS0

[ SPChat ]
  La Vergine Maria nel Concilio Vaticano II 
Chiesa

Un articolo di Antonino Grasso in Ecclesia Mater, LX (2022), n. 1 gennaio - aprile, pp. 17-18.



«[...]Convocando il Concilio Ecumenico, Giovanni XXIII aveva chiesto ai vescovi e alle facoltà teologiche di indicare quali temi dovevano essere trattati. Le proposte espresse furono circa 2000 e 600 di esse, vale a dire il 30%, chiedevano che il Concilio prendesse posizione nel campo della mariologia. Di questi, 400 chiedevano una definizione e 300 pensavano più precisamente a una definizione dogmatica di Maria “Mediatrice”. La commissione teologica, in seguito a queste proposte, elaborò un primo schema dal titolo: «La B. Vergine Maria Madre di Dio e Madre degli uomini» che fu consegnato il 23 novembre 1962 ai membri del Concilio, ma non poté essere discusso nella prima sessione. Nella seconda sessione si discusse animatamene sul documento mariano, soprattutto se trattarlo separatamente o inserirlo nel documento sulla Chiesa. Il 29 ottobre 1963, 1114 padri votarono a favore di questa soluzione, 1074 contro e 5 voti risultarono nulli. Dopo questa votazione, la commissione teologica passò a redigere un nuovo testo mariologico che, durante il periodo di pausa tra una sessione e l’altra, ebbe cinque diverse redazioni. Le ultime due vennero consegnate ai padri nell’estate del 1964. Il nuovo titolo suonava: «La Beata Maria Vergine Madre di Dio nel mistero di Cristo e della Chiesa». Nel dibattito che ebbe inizio il 16 settembre 1964, si manifestò una forte opposizione ad accogliere il termine “Mediatrice” nel testo. Il documento finale, divenuto il Capitolo VIII della Lumen Gentium, avviò una svolta salutare nella mariologia, perché si distanziò dalle esagerazioni delle epoche precedenti, ritornò ad una trattazione biblica e più patristica e si rinsaldò sulle fonti della fede. Non considerò più le glorie di Maria in sé stesse, ma le collegò alla sua funzione storico – salvifica. La Vergine, così, apparve meglio inserita nelle grandi gesta salvifiche di Dio, come professano i simboli della fede: «Per noi uomini e per la nostra salvezza discese dal cielo e si incarnò nel seno della Vergine Maria[...]». 

 

 

Inserito Venerdi 8 Luglio 2022, alle ore 11:08:56 da latheotokos
 
 Links Correlati 
· Cerca ancora Chiesa
· Ultimi volumi inseriti in Biblioteca da latheotokos


Articolo più letto relativo a Chiesa:
Maria, Stella della nuova evangelizzazione

 Sondaggio 
Punteggio medio: 0
Voti: 0

Vota questo articolo:

Excellent
Very Good
Good
Regular
Bad

 Opzioni 

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile


Altri articoli correlati

Chiesa

IDEATO E REALIZZATO DA ANTONINO GRASSO
DOTTORE IN S. TEOLOGIA CON SPECIALIZZAZIONE IN MARIOLOGIA
DOCENTE ALL'ISSR "SAN LUCA" DI CATANIA

PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.18 Secondi