PORTALE DI MARIOLOGIA - Aspetti del dialogo ecumenico con Vecchi Cattolici e Chiesa Anglicana
PORTALE DI MARIOLOGIA
  Login o Registrazione
PER CONOSCERE MEGLIO LA MADRE DI DIO
 Menu 
· Home
· Account o Registrazione
· Argomenti generali
· Articoli: archivio
· Articoli: invia nuovo
· Articoli: piu' letti
· Articoli: ultimi inseriti
· Banners del sito
· Biblioteca mariana
· Calendario mariano
· Documenti Magistero
· Enciclopedie
· Forums
· Fotoalbum
· Help del sito
· Invia Cartolina virtuale
· La Chat di Mariologia
· Le vostre domande
· Mappa del sito
· Motore di ricerca
· Sondaggio
· Statistiche
· Suggerimenti
· Sussidi Pastorali
· Testimonianze
· Web Links
· Webcams
 Enciclopedie 










 Inserti Speciali 



























 Nuovi in Biblioteca 
  Cuore di Mamma.
  Maria Madre del Signore. Canti per le solennità mariane
  La Donna delle decisioni. Maria nei Vangeli e negli Atti
  Maria di Nazaret. L'umile star
  Medjugorje. Scienza e Chiesa
  Ave dolce mamma del cielo. Il rosario per i bambini
  Maria per l'unità di tutti i cristiani
  Le parole di Maria a Medjugorje
  Maria come amica
  Maria. La Madre del Cristo
  Nella chiesa di Maria. Saggio di Ecclesiologia e Mariologia
  Tutta bella. Contemplare il volto di Maria attraverso l'arte
  Con Maria. Un itinerario biblico
  Vergine della gioia e della tenerezza
  Donna è gentil nel ciel… Maria in Dante
 Pensieri 
Nuova pagina 1


 

 Ultimi 15 articoli 
Ultimi 15 Articoli

Nicola di Sant'Albano e la concezione immacolata di Maria


Maria: un cammino di amore per la speranza del mondo


Pregare con Maria nella vita


 La maternità divina di Maria, fonte di ispirazione per un'etica del dono


La “Concezione di Maria" nelle fonti liturgiche delle Chiese Orientali


Il Santo Rosario alla Beata Vergine Maria


Significato di Maria per il nostro tempo


Maria, la Madre della gioia


La povertà di Maria: amore di identità con i poveri


Significati dell'Assunzione di Maria al cielo


L'orientamento pedagogico in alcuni canti mariani tra Settecento e Novecento


Maria, speranza nostra


La beata María Romero Meneses, testimone della filialità mariana


Totus tuus: Maria e Giovanni Paolo II


Mariologia breve, secondo S. Bonaventura da Bagnoreggio


 Immagini  
 Sondaggio 
COSA TI INTERESSA DI PIU' IN MARIOLOGIA?

S. Scrittura
Magistero della Chiesa
Apparizioni
Mariologia ecumenica
Liturgia
Dogmi mariani
Spiritualità mariana
Pietà popolare
Mariologia sociale
Padri della Chiesa
Cultura e Arte



Risultati
Sondaggi

Voti 541
 Contatore visite 

Dal 1999
free counter

 F.A.Q. 

 Utenti 
Benvenuto, Anonimo
Nickname
Password
(Registrazione)
Iscrizione:
ultimo: pertinac
Nuovo di oggi: 0
Nuovo di ieri: 0
Totale iscritti: 357

Persone Online:
Visitatori: 76
Iscritti: 0
Totale: 76
 Orario 

 Imposta come Home
 Contatta il Webmaster
 Mappa del Sito
 Invia Cartolina 

Vuoi inviare una nostra cartolina ad un amico?
 La Chat 
Nome Stanzaonline
Privata IL MARIOLOGO0
Privata LA THEOTOKOS0

[ SPChat ]
  Aspetti del dialogo ecumenico con Vecchi Cattolici e Chiesa Anglicana 
EcumenismoDalle dispense di G. Bruni, Ecumenismo, Marianum 1999-2000

Il dialogo ecumenico con i Vecchi Cattolici

Il Documento dal titolo “Madre di Dio”, sottoscritto il 30 agosto 1977 a Chambré presso il Centro ortodosso del Patriarcato Ecumenico dalla Chiesa ortodossa e dai Vecchi - cattolici, è uno dei testi più completi usciti finora dai dialoghi ecumenici internazionali. E’ un testo dottrinale dato che “esprime la dottrina della Chiesa ortodossa e vecchio – cattolica.

Ecco i punti salienti:

- Maria è la Theotokos. Questo è il punto di partenza di ogni discorso su Maria. Questo titolo abbraccia l’intero mistero della salvezza. Dire Theotokos vuol dire affermare dossologicamente il disegno eterno del Padre di donare il Figlio al mondo nello Spirito, una umanizzazione piena del divino in vista di una divinizzazione piena dell’umano. Theotokos dice costantemente il mistero di Gesù vero Dio e vero uomo. La mariologia è, per questo principio, inseparabile dalla cristologia.
- Maria è la sempre vergine e questo come conseguenza del suo essere Theotokos. Onorandola come Madre di Dio, la Chiesa la venera anche come sempre vergine poiché ha generato in maniera misteriosa e ineffabile il Figlio di Dio.
- Maria è relativamente esente dal peccato per grazia, dal momento in cui lo Spirito Santo scese su di lei, poiché l’unico assolutamente libero dal peccato è Cristo.
- Maria è l’icona dell’umanità e della Chiesa. Pur non riconoscendo il dogma dell’assunzione corporea al cielo di Maria, le Chiese celebrano il suo ingresso nella vita eterna e osservano con solennità il giorno della sua Dormizione. Maria diviene nella sua Dormizione l’icona della destinazione ultima dell’umanità che è l’ingresso nella vita eterna, non intesa come spazio ma come completamento dell’essere in corpo spirituale non più soggetto alla morte e al peccato, perché definitivamente introdotto nell’ambito divino presso il seno del Padre.
- Maria è potente in intercessione. Le Chiese la onorano in modo speciale in quanto vaso di elezione dell’opera della salvezza e porta attraverso la quale Dio è entrato nel mondo. Cristo solo è il mediatore degli uomini. Maria è mediatrice nella Comunione dei Santi in e con Cristo per lo Spirito Santo.


Il dialogo ecumenico con la Chiesa Anglicana

I passaggi mariani più interessanti delle dichiarazioni miste del dialogo ortodosso – anglicano si trovano nella dichiarazione di Atene del 1978 e nel rapporto di Dublino del 1984.

Dichiarazione di Atene
I temi del “Filioque” e dell’ordinazione delle donne sono i temi all’ordine del giorno dell’incontro di Atene (13 – 18 luglio 1978). Il passaggio su Maria si trova al paragrafo III della dichiarazione intitolata “La posizione ortodossa sull’ordinazione delle donne al Sacerdozio”. Il pensiero dell’Ortodossia viene così precisato:
- Il no dell’Ortodossia al sacerdozio femminile è un no secco e deciso che però non indica un’inferiorità della donna ma semplicemente la diversità di funzione in corrispondenza ai doni e ai ministeri all’interno della Chiesa;
- La Chiesa ortodossa, pur negando il sacerdozio alle donne, onora una donna, la Theotokos, come la persona umana più vicina a Dio.Pur nella sua grandezza e nella sua immensa dignità, Maria non è sacerdote, senza che questo sminuisca minimamente la sua dignità e l’onore che tutta la Chiesa le rende.
- Nella sua tradizione le “donne sante” ricevono il titolo di “grande testimone” e di “isapostolos” = “uguale agli apostoli”.

Rapporto di Dublino
I riferimenti a Maria sono all’interno della III sezione dal titolo: “Liturgia e Tradizione”: il primo riferimento in “La celebrazione e la perseveranza della fede”; il secondo riferimento in “La comunione dei Santi e dei defunti”. - Ortodossia e Anglicanesimo concordano pienamente nell’affermare che nell’Assemblea ecclesiale orante, la B. Vergine Maria occupa un posto eminente a motivo del ruolo speciale avuto nell’economia della salvezza. Un posto che però non la separa dalla Comunio Sanctorum che nella Liturgia eleva ogni preghiera al Padre per il Figlio nello Spirito;
- La Comunio Sanctorum è l’unione di coloro che vivono in Cristo e per Cristo per cui egli non è il Dio de morti, ma il Signore dei viventi. Celebrando la Liturgia, la Chiesa terrestre si unisce a quella celeste, nella lode e nell’intercessione al Padre, per il Figlio nello Spirito. E’ perciò una chiesa solidale e unita efficacemente al suo Signore, oltre il silenzio del sonno dei morti. In questa profonda e solidale unità agamica che unisce la chiesa terrestre a quella celeste, Maria e i Santi intercedono per noi e con noi, per cui la loro, come la nostra intercessione, si realizza nella Comunio Sactorum. Non è un’intercessione autonoma, fuori della comunione dei santi, ma è unita e sottomessa a quella di Cristo, che per noi intercede presso il Padre, suo corpo animato dallo Spirito.
- In questo dialogo ecumenico Maria viene letta sia come un unicum nella storia della salvezza, unita però a tutta la Chiesa, corpo mistico di Cristo che come tutti e prima di tutti prega e intercede, nella ricchezza dell’unica indispensabile mediazione di Cristo.

Inserito Domenica 20 Settembre 2009, alle ore 2:18:25 da latheotokos
 
 Links Correlati 
· Cerca ancora Ecumenismo
· Ultimi volumi inseriti in Biblioteca da latheotokos


Articolo più letto relativo a Ecumenismo:
Maria è ortodossa, evangelica o cattolica?

 Sondaggio 
Punteggio medio: 0
Voti: 0

Vota questo articolo:

Excellent
Very Good
Good
Regular
Bad

 Opzioni 

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile


Altri articoli correlati

Ecumenismo

IDEATO E REALIZZATO DA ANTONINO GRASSO
DOTTORE IN S. TEOLOGIA CON SPECIALIZZAZIONE IN MARIOLOGIA
DOCENTE ALL'ISSR "SAN LUCA" DI CATANIA

PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.21 Secondi