PORTALE DI MARIOLOGIA - Maria, madre della speranza
PORTALE DI MARIOLOGIA
  Login o Registrazione
PER CONOSCERE MEGLIO LA MADRE DI DIO
 Menu 
· Home
· Account o Registrazione
· Argomenti generali
· Articoli: archivio
· Articoli: invia nuovo
· Articoli: piu' letti
· Articoli: ultimi inseriti
· Banners del sito
· Biblioteca mariana
· Calendario mariano
· Documenti Magistero
· Enciclopedie
· Forums
· Fotoalbum
· Help del sito
· Invia Cartolina virtuale
· La Chat di Mariologia
· Le vostre domande
· Mappa del sito
· Motore di ricerca
· Sondaggio
· Statistiche
· Suggerimenti
· Sussidi Pastorali
· Testimonianze
· Web Links
· Webcams
 Enciclopedie 










 Inserti Speciali 



























 Nuovi in Biblioteca 
  La Vergine del silenzio
  Catechesi bibliche sui misteri del Rosario
  La Madonna che scioglie i nodi
  Uno sguardo a Maria. I molteplici aspetti del mistero mariano
  L'Annunciazione a Maria nell'arte d'Oriente e d'Occidente
  Il messaggio teologico di Guadalupe
  L'angelo mi disse. Autobiografia di Maria
  Il paradosso mariano. Cornelio Fabro rilegge S. Kierkegaard
  Maria e la modernità
  Benedetto XVI. Una donna icona della fede
  Giovanni XXIII. Madre e maestra di vita cristiana
  Icone. Il grande viaggio
  Ben più che Madonna. Rivoluzione incompiuta
  Cuore di Mamma.
  Maria Madre del Signore. Canti per le solennità mariane
 Pensieri 
Nuova pagina 1


 

 Ultimi 15 articoli 
Ultimi 15 Articoli

La Vergine Maria nel Concilio Vaticano II


La Theotokos Achiropita di Rossano


Maria, Icona della Chiesa pellegrina


La marianità del Carmelo


La contemplazione nel cuore di Maria per la missione


Maria al servizio della creazione e della vita


I giovani e Maria nella cultura contemporanea


Maria e l'Eucaristia


Con Maria aspettiamo la Pentecoste


La pietà popolare, i giovani e Maria


Il Mese di Maggio in Vaticano e nel mondo


Preghiera e contemplazione con Maria


Maria e i tempi dell'attesa nell'iconografia


Maria nella musica del Novecento Europeo 1


Maria nella musica del Novecento Europeo 2


 Immagini  
 Sondaggio 
COSA TI INTERESSA DI PIU' IN MARIOLOGIA?

S. Scrittura
Magistero della Chiesa
Apparizioni
Mariologia ecumenica
Liturgia
Dogmi mariani
Spiritualità mariana
Pietà popolare
Mariologia sociale
Padri della Chiesa
Cultura e Arte



Risultati
Sondaggi

Voti 770
 Contatore visite 
DAL 1999

web counter 
 F.A.Q. 

 Utenti 
Benvenuto, Anonimo
Nickname
Password
(Registrazione)
Iscrizione:
ultimo: pertinac
Nuovo di oggi: 0
Nuovo di ieri: 0
Totale iscritti: 357

Persone Online:
Visitatori: 134
Iscritti: 0
Totale: 134
 Orario 

 Imposta come Home
 Contatta il Webmaster
 Mappa del Sito
 Invia Cartolina 

Vuoi inviare una nostra cartolina ad un amico?
 La Chat 
Nome Stanzaonline
Privata IL MARIOLOGO0
Privata LA THEOTOKOS0

[ SPChat ]
  Maria, madre della speranza 
Società

di Mons. Pio Vittorio Vigo in La Rosa di Valverde, maggio 2008, pp. 3-5.



Un fenomeno sotto gli occhi di tutti si rileva nel concorso particolare della gente quando si tratta di una festa che riguarda la Vergine Maria. Riconosciuta e venerata sotto i diversi titoli che la pietà cristiana le ha riconosciuti, è sempre onorata, osannata e pregata da tanta gente. Perché? Il motivo mi sembra di trovarlo nella riflessione che i Padri del Concilio Vaticano II hanno fatto in merito al rapporto della Chiesa con il mondo contemporaneo. Essi affermano nella Costituzione Pastorale Gaudium et spes: “Le gioie e le speranze, le tristezze e le angosce degli uomini d’oggi, dei poveri soprattutto e di tutti coloro che soffrono, sono pure le gioie e le speranze, le tristezze e le angosce dei discepoli di Cristo, e nulla vi è di genuinamente umano che non trovi eco nel loro cuore”. In altre parole, ci dicono che la Chiesa tutta si sente profondamente coinvolta con le diverse problematiche e situazioni del mondo, e si ritrova solidale con esso. E se si rileva, oggi, come nota diffusa la perdita di speranza, anche per i cristiani che respirano nel quotidiano la stessa aria del momento, è necessario un riferimento sicuro che possa alimentare, sostenere, difendere la speranza. Maria Santissima è per tutti segno sicuro di speranza. Si constata questa verità conoscendo come viene onorata la Vergine nel Mondo. Anche tra i popoli di religione non cattolica o cristiana si sente il bisogno di ricorrere a Maria. Sanno che è una donna buona e la mamma di Gesù; ma non sanno chi è Gesù. Mi ha colpito quello che ho visto in un Santuario della Vergine nel Tamil Nadu, in India. Molti ex voto erano di persone che appartenevano alla religione Indù. Una suora di quella terra mi raccontò un giorno la storia della sua famiglia. Lei ancora bambina, si ricordava i riti di culto che il padre faceva in campagna per aggraziarsi il suo dio. Un giorno il papà cadde ammalato gravemente. Era in Ospedale. Una notte vide avvicinarsi al suo letto una signora bellissima che gli diceva: “Sei guarito!”. La mattina seguente, venne constatata dai medici la sua inspiegabile guarigione. Tornato a casa, volle accertarsi chi poteva essere stata quella signora che lo andò a trovare per guarirlo. Nessuno glielo seppe dire. Consultò anche un Missionario francese; egli gli disse che queste grazie le fa la Vergine Maria. Allora volle essere istruito nella fede cattolica, chiese il battesimo per sé e per i suoi figli. La moglie, indignata per la conversione del marito, abbandonò la famiglia e ritornò a casa dei suoi. Poi, dopo sette anni, ritornò dal marito, volle essere istruita sulla fede cattolica e si fece battezzare. La famiglia si ricompose serena nella fede. Questo è uno dei tanti interventi della Madonna a favore della nostra vita. Quanti avvertimenti ci sono venuti dalla Vergine a tempo giusto per convertirci ed evitare disastri sociali e politici! Nell’estate scorsa sono stato a Kibeho, in Rwanda, dove è apparsa la Vergine dieci anni prima del genocidio che ha consumato nel sangue quel popolo. Aveva ripetuto con insistenza, alle ragazze veggenti, la necessità urgente di conversione, prima che fosse troppo tardi: vedeva un fiume di sangue scorrere nel cuore della nazione! Le ragazze parlarono, ma non furono credute. Venne riconosciuta ufficialmente la verità delle apparizioni dopo otto anni dai dolorosissimi fatti di guerra civile accaduti. Sì, Maria è la Madre della speranza. Chi si affida a Lei, può vivere secondo le richieste del Vangelo. In Lei troviamo tutte le compiacenze che Dio vuole riservare anche per noi. Da Lei impariamo lo spirito necessario per accogliere, custodire, far crescere in noi i doni, con umiltà e semplicità, e come saper comunicare agli altri nella gioia i beni ricevuti. Imitando Lei, sappiamo trovare il tempo dell’ascolto devoto della Parola, i momenti di preghiera personale e comunitaria, le opere di carità da fare e il modo di compiere le azioni che costruiscono comunione. Con Lei abbiamo più facilitata la via che ci avvicina a Cristo.

 

ASCOLTA L'AUDIO DELL'ARTICOLO

Inserito Mercoledi 27 Giugno 2012, alle ore 10:36:47 da latheotokos
 
 Links Correlati 
· Cerca ancora Società
· Ultimi volumi inseriti in Biblioteca da latheotokos


Articolo più letto relativo a Società:
Maria e la consolazione degli afflitti

 Sondaggio 
Punteggio medio: 0
Voti: 0

Vota questo articolo:

Excellent
Very Good
Good
Regular
Bad

 Opzioni 

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile


Altri articoli correlati

Società

IDEATO E REALIZZATO DA ANTONINO GRASSO
DOTTORE IN S. TEOLOGIA CON SPECIALIZZAZIONE IN MARIOLOGIA
DOCENTE ALL'ISSR "SAN LUCA" DI CATANIA

PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.17 Secondi