PORTALE DI MARIOLOGIA - Medjugorje: Noi stiamo col Papa
 PER CONOSCERE MEGLIO LA MADRE DI DIO 
Menu
· Home
· Account o Registrazione
· Argomenti generali
· Articoli: archivio
· Articoli: invia nuovo
· Articoli: piu' letti
· Articoli: ultimi inseriti
· Banners del sito
· Biblioteca mariana
· Calendario mariano
· Documenti Magistero
· Enciclopedie
· Forums
· Fotoalbum
· Help del sito
· Invia Cartolina virtuale
· La Chat di Mariologia
· Le vostre domande
· Mappa del sito
· Motore di ricerca
· Sondaggio
· Statistiche
· Suggerimenti
· Sussidi Pastorali
· Testimonianze
· Web Links
· Webcams
 
Enciclopedie










 
Inserti Speciali



























 
Nuovi in Biblioteca
  Il messaggio teologico di Guadalupe
  L'angelo mi disse. Autobiografia di Maria
  Il paradosso mariano. Cornelio Fabro rilegge S. Kierkegaard
  Maria e la modernità
  Benedetto XVI. Una donna icona della fede
  Giovanni XXIII. Madre e maestra di vita cristiana
  Icone. Il grande viaggio
  Ben più che Madonna. Rivoluzione incompiuta
  Cuore di Mamma.
  Maria Madre del Signore. Canti per le solennità mariane
  La Donna delle decisioni. Maria nei Vangeli e negli Atti
  Maria di Nazaret. L'umile star
  Medjugorje. Scienza e Chiesa
  Ave dolce mamma del cielo. Il rosario per i bambini
  Maria per l'unità di tutti i cristiani
 
Pensieri
Nuova pagina 1


 

 
Ultimi 15 articoli
Ultimi 15 Articoli

Maria, la credente al servizio della fraternità


Maria, Donna veramente libera e credente


Avvocata delle donne, secondo Auguste Nicolas


L’immagine della Madre di Dio detta ‘Gioia degli Afflitti’


Maria, memoria eucaristica della Chiesa


Come Maria, davanti all'imprevisto e all'effimero


L'immagine mistagogica di Maria nella spiritualità orientale


Maria Maestra di nuovi valori


Il culto al Cuore Immacolato di Maria: riflessioni teologiche


Messaggio di Fatima: attualità e incidenze


Maria e la sensibilità contemporanea


Il Rosario: una preghiera per più occasioni


«Il mio Cuore Immacolato trionferà»: alcune riflessioni


Nicola di Sant'Albano e la concezione immacolata di Maria


Maria: un cammino di amore per la speranza del mondo


 
Immagini
 
Sondaggio
COSA TI INTERESSA DI PIU' IN MARIOLOGIA?

S. Scrittura
Magistero della Chiesa
Apparizioni
Mariologia ecumenica
Liturgia
Dogmi mariani
Spiritualità mariana
Pietà popolare
Mariologia sociale
Padri della Chiesa
Cultura e Arte



Risultati
Sondaggi

Voti 563
 
Contatore visite

Dal 1999
free counter

 
F.A.Q.

 
Utenti
Benvenuto, Anonimo
Nickname
Password
(Registrazione)
Iscrizione:
ultimo: pertinac
Nuovo di oggi: 0
Nuovo di ieri: 0
Totale iscritti: 357

Persone Online:
Visitatori: 147
Iscritti: 0
Totale: 147
 
Orario

 Imposta come Home
 Contatta il Webmaster
 Mappa del Sito
 
Invia Cartolina

Vuoi inviare una nostra cartolina ad un amico?
 
La Chat
Nome Stanzaonline
Privata IL MARIOLOGO0
Privata LA THEOTOKOS0

[ SPChat ]
 
Medjugorje: Noi stiamo col Papa
Mariofanie

Risposta di Maria Corradi su Avvenire del 16 maggio 2017, ad una lettera online del padre Giustino Zoppi carmelitano scalzo, che critica il giornale e il Papa nei suoi giudizi su Medjugorje.



Caro padre Zoppi, come vede “Avvenire” è sufficientemente libero da pubblicare questa sua lettera, sebbene sintetizzata perché molto lunga. Come tutti ormai sanno sull’aereo che da Fatima lo riportava a Roma il Papa ha parlato del rapporto della commissione Ruini su Medjugorje, e, come già in passato, ha mostrato di avere seri dubbi sulla ripetizione quotidiana di messaggi mariani ai veggenti. Per quanto riguarda le prime apparizioni, il Papa ha detto ai giornalisti che bisogna ancora investigare. Poi ha affermato che il nocciolo della questione è quello spirituale-pastorale, quello delle conversioni, «che non si può negare». Lei, padre, come altri si risente per l’accenno, del resto non nuovo, alla Madonna ridotta a «capo ufficio telegrafico». Tanti, dice, credono nei messaggi di Medjugorje, e vi adeguano la vita. Sul web rumoreggia infatti un coro di voci arrabbiate di persone che, dovendo scegliere fra Medjugorje e il Papa, non hanno dubbi: scelgono Medjugorje. Ma a queste persone, che in certa misura sono anche lettrici di questo giornale, mi verrebbe da chiedere, fraternamente: prescindete per un momento dalla verità o meno delle apparizioni e dei messaggi di Medjugorje, sui quali la Chiesa ufficialmente non si è ancora pronunciata. Pensate per un attimo di dovere farne a meno. Che cosa vi resta? Crollerebbe, in questo caso, il mondo, per voi? Voglio dire, la vostra fede è fondata sulla incarnazione, la morte e la resurrezione di Cristo, o su che cosa? È fondata sul Vangelo e ancorata a Pietro, la roccia, vicario di Cristo in terra e capo della Chiesa, o su cos’altro? Certo, da uomini abbiamo bisogno di “toccare” con la mano, e le apparizioni mariane riconosciute dalla Chiesa aiutano i cristiani in questo senso: vengono loro incontro, maternamente, nella concretezza del tempo e nella durezza della vita. Ma le nostre fondamenta sono in Cristo, nato fra gli uomini da una donna, messo in croce, sepolto e tornato dalla morte. In Cristo sta la nostra speranza. O forse per qualcuno i messaggi dei veggenti di Medjugorje non rischiano di diventare un secondo, un altro Vangelo? Il punto dunque è chiedersi in chi e che cosa si crede, veramente. Poi, si può continuare ad andare a Medjugorje, se lo stesso Papa dice testualmente: «Il fatto spirituale, il fatto pastorale, gente che va lì e si converte, gente che incontra Dio, che cambia vita... Per questo non c’è una bacchetta magica, e questo fatto spirituale pastorale non si può negare». Il punto dunque è il senso della Chiesa, che cosa sia veramente la Chiesa, e di quale parte veramente ne siamo noi. Quanto alla seconda parte della sua lettera, padre Zoppi, il direttore risponderebbe molto meglio di me. Io posso solo dirle che la Chiesa non è un partito con le sue minoranze, la Chiesa ha come sua guida Pietro, il successore di Pietro, ed è un po’ strano accusare un giornale d’ispirazione cattolica di seguire il Papa. Anche su questioni che secondo lei esulano dal papato, come i migranti. Ma è certo che il dramma e spesso la tragedia che si consumano ogni giorno fra il Mediterraneo e i Balcani siano faccenda che «esula dal papato»? O non è invece quella del Papa, e di coloro che materialmente salvano e assistono i migranti, la più alta testimonianza umana e cristiana, in un’Europa immobile e distratta? Questo votarsi alla carità, in un mondo sempre più fatto di muri, per lei è “progressista”? O non è invece che il Papa ci sta richiamando a qualcosa di molto più grande? Ha detto Francesco, intervistato mesi fa da Civiltà Cattolica: «La Madonna vera è quella che genera Cristo nel nostro cuore, che è Madre». La Madonna, che sa ogni dolore perché assistette alla agonia di suo figlio, la Madonna che di ognuno ha una infinita pietà, e non può farci voltare la testa, e non vedere gli abbandonati e gli ultimi – anche quelli che affogano stanotte, nel nostro mare.

Aggiungo due righe, caro padre, e non perché possa risponderle «molto meglio» della mia collega e amica Marina Corradi, che infatti ha detto da par sua l’essenziale sui suoi addebiti di merito. Voglio dirle che apprezzo la sua franchezza, ma non il suo giudizio. E me ne dispiace. E le confermo, per la responsabilità che porto, che la scelta di stare accanto al Papa è da quarantotto anni e mezzo un caposaldo della «linea politica» di “Avvenire”: siamo cattolici e stiamo con il Papa. E oggi ascoltiamo e seguiamo davvero papa Francesco, cercando di tenerne il passo: confortati, scossi, affascinati, provocati e impegnati dal suo esempio e da una parola profonda eppure vestita di semplicità. Lo ascoltiamo sino in fondo, il nostro Papa, non a pezzetti. E siamo conquistati dalle sue scelte così forti, esplicite e chiare di dialogare con tutti e soprattutto con i fratelli di fede nel Risorto, di riconoscere e amare nei poveri la «carne di Cristo» e di essere «davanti e in mezzo» al nostro «popolo in cammino».

 

ASCOLTA L'AUDIO DELL'ARTICOLO

Inserito Martedi 16 Maggio 2017, alle ore 18:21:43 da latheotokos
 
Links Correlati
· Cerca ancora Mariofanie
· Ultimi volumi inseriti in Biblioteca da latheotokos


Articolo più letto relativo a Mariofanie:
Medjugorje: Comunicazione del Nunzio Apostolico USA Mons. Carlo Maria Viganò

 
Sondaggio
Punteggio medio: 1
Voti: 1


Vota questo articolo:

Excellent
Very Good
Good
Regular
Bad

 
Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 
Altri articoli correlati

Mariofanie

IDEATO E REALIZZATO DA ANTONINO GRASSO
DOTTORE IN S. TEOLOGIA CON SPECIALIZZAZIONE IN MARIOLOGIA
DOCENTE ALL'ISSR "SAN LUCA" DI CATANIA

PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.22 Secondi