Tratto dal libro di Don Tonino Bello, Maria donna dei nostri giorni.